Jump to content

STROMBOLI a Milazzo


Recommended Posts

Bisognerebbe anche aggiungere: vetustà del materiale della MMI vergognosamente non rinnovato per meri motivi economici, lo STROMBOLI ha superato i 40 anni di servizio.

Fra l'altro non penso proprio che sia dotato di eliche a prora, ai tempi ...

 

In effetti non ne ho idea.

Link to comment
Share on other sites

Ho dato un'occhiata al mio archivio fotografico: le navi militari che vedo attraccare in porto a Messina, lo fanno tutte con l'ausilio dei rimorchiatori.

Ho foto di navi russe, inglesi, americane e francesi. "Altrove" ho visto anche navi cinesi assistite da rimorchiatori.

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

8 minuti fa, Giuseppe Garufi ha scritto:

Ho dato un'occhiata al mio archivio fotografico: le navi militari che vedo attraccare in porto a Messina, lo fanno tutte con l'ausilio dei rimorchiatori.

Ho foto di navi russe, inglesi, americane e francesi. "Altrove" ho visto anche navi cinesi assistite da rimorchiatori.

 

 

 

Quindi nel porto di Messina per le navi militari è normale farsi assistere da rimorchiatori; lo è anche per navi civili di dimensioni analoghe?

Link to comment
Share on other sites

Le navi militari non sono dotate di Stern Thruster o di Bow Thruster cioè di eliche trasversali di manovra, percui non possono evoluire da sole nello spazio portuale, ergo abbisognano dei rimorchiatori.  Le navi da crociera e i traghetti hanno eliche trasversali e/o propulsione azimutale e si muovono da sole. Le navi porta container e le petroliere non le hanno e usano i rimorchiatori. Credo sia semplicemente questo il perchè le navi maggiori da guerra usino i rimorchiatori.

 

Link to comment
Share on other sites

Gli scafi delle navi da guerra hanno forme molto avviate e sottili, specialmente a propra, sono per necessità molto più veloci delle navi mercantili. Pertanto è difficile l'installazione dei tunnel con le eliche trasversali. Mentre le navi portacontainer, in particolare quelle di ultima generazione, e le navi petroliere hanno forme meno avviate e comunque sono molto larghe, ne consegue che l'installazione dei tunnel per le eliche trasversali è altrettanto onerosa. Inoltre i traghetti e le navi da crociera fanno manovre portuali quasi tutti i giorni e anche di più, mentre le navi da carico no (fatte poche eccezioni tipo i feeder) percui il risparmio sull'uso di rimorchiatori è notevole, non così per le navi da carico.

 

Edited by Conterosso
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...