Jump to content

Giuseppe Garufi

Moderators
  • Content Count

    2,558
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    275

Everything posted by Giuseppe Garufi

  1. Aspettando risposta da parte degli altri amici più ferrati di me sull'argomento mercantile, allego uno stralcio dal "Repertorio di Marina Mercantile" dell'AIDMEN di Ilo Barbensi e Giorgio Spazzapan. Le navi battenti bandiera italiana chiamate AUDAX dovrebbero essere state quattro:
  2. Come in buona parte d'Italia, lungo lo Stretto abbiamo temperature oltre i 35° e la foschia incombe. Comunque ... una foto di due unità della Guardia Costiera, NATALE DE GRAZIA e ROBERTO ARINGHIERI.
  3. Anche sul terzo volume della serie Marine-Arsenal (in tedesco) dedicata alla Marina Tedesca c'è la foto da cui abbiamo iniziato. EDIT: Un disegno analogo a quelli che vi ho postato c'è sul volume della Schiffer e su altri che, per comodità vostra e mia, vi risparmio. Buona notte.
  4. Come promesso, ho cominciato a guardare un po' la bibliografia casalinga sui VII-C. A pagina 44 dell'Anatomy of the Ship dedicato ai "VII" trovo la conferma dell'adozione delle mitragliere italiane su U-81 ed U-453 in servizio nel Mediterraneo Alla pagina successiva c'è il disegno esplicativo dell'armamento.
  5. Bisogna avere la pazienza di mettersi a cercare nella sterminata letteratura relativa ai sommergibili tedeschi della seconda guerra mondiale. Non è il mio campo e in questi giorni sono in "mobilità", però, appena mi fermo, tenterò un supplemento d'inchiesta. EDIT: Nel frattempo qui c'è un ulteriore conferma. http://www.ww2technik.de/dsub_geschuetze.htm
  6. Invece, sembra proprio essere l'U-81. Almeno così viene confermato dal Groner, al terzo volume, pagina 75. Vi allego una scansione.
  7. Nella prima sala del Museo dell'Aeronautica a Vigna di Valle è esposto un mezzo molto interessante: il barchino idroplano di Crocco e Ricaldoni. http://www.aeronautica.difesa.it/storia/museostorico/Pagine/BarchinoIdroplano.aspx Nel foto non sono il massimo, ma spero rendano bene questo mezzo a metà fra l'aereo e la nave, quasi un progenitore dell'aliscafo.
  8. Accanto all'ex VITTORIO VENETO è stato ormeggiato l'ex GRANATIERE.
  9. Una foto triste, dalla pagina Facebook Ship Breaking.
  10. Un aggiornamento. https://www.tempostretto.it/news/incendio-notturno-su-una-motonave-della-finanza-a-bianco.html?fbclid=IwAR1Zhz-LQLYTyZtI31bIpvVsMTDqJO0jzjqh6kFigNBzwnL3RZLDAwlxMAk
  11. Un pattugliatore della Guardia di Finanza si è incendiato ed è affondato al largo di Africo in Calabria. Poche notizie di dettaglio. https://calabria.gazzettadelsud.it/video/cronaca/2021/07/01/in-fiamme-imbarcazione-guardia-di-finanza-affondata-al-largo-di-africo-il-video-135a1ac4-5ada-4100-b200-36b2deb2787d/ http://www.iacchite.blog/africo-pattugliatore-della-guardia-di-finanzia-va-in-fiamme-e-affonda/ Sembra quasi che le strutture, lo scafo del pattugliatore si "consumino".
  12. Qualche giorno fa mi è capitato di visitare il Museo dell'Aeronautica Militare di Vigna di Valle. Una bella struttura che, malgrado le ovvie dimensioni dei pezzi esposti, permette di capire in maniera agevole l'evoluzione dell'aeronautica in Italia. In un forum a carattere navale e marittimo il Museo dell'Aeronautica sarebbe OT, se non fosse per i velivoli che hanno comunque servito sul mare. Qualche foto. L'ultimo Atlantic. Segue ...
  13. Nel passato abbiamo spesso parlato dei caccia americani della classe ZUMWALT, tre unità che sembrano rappresentare uno dei più grandi fallimenti della U.S. Navy. Il fallimento è stato causato da tanti difetti di "dentizione" che potrebbero essere compresi, data la natura rivoluzionaria della nave, ma soprattutto dalla chiara inutilità dei due cannoni dell'Advanced Gun System. Nel frattempo, l'U.S. Navy ha cambiato la sua dottrina tornando, dalle operazioni litoranee, a porre enfasi sull'alto mare. Sembra che ora la U.S. Navy stia studiando la sostituzione dei due AGS con 12 celle del
  14. Ho appena finito di leggere il libro di cui si parla, con vergognoso ritardo rispetto all'acquisto, ma l'ho fatto in meno di una settimana. Condivido il parere di Francesco: è un libro da leggere. La diversità dell'opera di De Ninno, che dobbiamo ben comprendere, sta soprattutto nel "metodo", si tratta del lavoro di un giovane professore universitario, uno storico che scrive con criteri accademici, con un'imponente apparato di note, opera ben diversa da quelle cui ci hanno abituato i nostri contemporanei "divulgatori storici". Spero di non offendere nessuno, ma non basta scrivere uno
  15. La QUEEN ELIZABETH dalle esercitazioni è passata alle operazioni. https://www.rid.it/shownews/4247?fbclid=IwAR3A4MFPmeOWLhe0MyyM1IkWta_lVZjwvFWKG_hA_UhZo9xTk3EPCc7Bn1w
  16. Che io sappia, tutte le prime unità di una classe di navi americana viene sottoposta ad una serie di prove speciali, fra le quali ci sono le esplosioni subacquee. Ad esempio, non si può certo colpire con un siluro una nave nuova a soli scopi sperimentali, quindi l'onda d'urto viene simulata con un'esplosione nelle vicinanze. Da qualche parte ho un articolo sull'argomento, se riesco a trovarlo ... EDIT: più veloce di quello che pensavo. https://www.navy.mil/Press-Office/Press-Releases/display-pressreleases/Article/2663444/uss-gerald-r-ford-cvn-78-completes-first-full-ship-
×
×
  • Create New...