Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'stabilità nave'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Categories

  • Chi siamo
  • Articoli
  • Bollettino
  • Bibliografia navale
  • Recensioni
  • News

Forums

  • AIDMEN: Sezione Riservata - Members Only
  • Attività Associative - Association Activities
    • Attività sociali
  • Discussione Generale - General Talk
    • Condizioni d'uso del Forum - Forum Rules
    • Presentazioni e Benvenuto ai Nuovi Iscritti - New Members Introduction
    • Fuori Discussione - Off Topic
    • Quiz e Caccia all'Errore - Quiz and Error Hunt
  • Discussioni a Tema - Threaded Discussions
    • Album Fotografico - Photo Gallery
    • Storia - History
    • Marine Militari - Navies
    • Navi Mercantili e Navi da Crociera - Merchant Ships and Cruise Ships
    • Modellismo - Modelling
    • Collezionismo - Collecting
    • Subacquea - Diving
  • Editoria, Mostre, Convegni e Musei - Publishing, Exhibitions, Conventions and Museums
    • Recensioni - Reviews
    • Mostre, Convegni e Musei - Exhibitions, Conventions and Museums

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


MSN


Website URL


Yahoo


Skype


Location


Interests


Last name


Real name

Found 1 result

  1. Sempre rischi in mare per passeggeri inconsapevoli Una notizia di cronaca, centrata sui disagi dei passeggeri e, indirettamente sulla qualità dei servizi, ultima la sfortuna, compensata con un rimborso … Il problema, disatteso, è la prevenzione dei rischi: un allagamento esteso, peggio su ponti alti e su una nave in rollio, come appare dal video del link, è un rischio immane. Le attuali navi da crociera sono (mal) costruite con un’altezza metacentrica molto bassa, non solo come conseguenza dell’eccessivo sviluppo in altezza a fini commerciali, ma sfruttando anche l’opportunità al fine di renderle meno “dure”, ossia diminuire le accelerazioni per movimenti trasversali e renderle più “abitabili”, a indurre meno “mal di mare” ai passeggeri. La perdita di stabilità avviene non per la quantità d’ acqua imbarcata, ma per lo “specchio libero”, ossia la superficie del liquido libero di muoversi sui ponti indipendentemente dal suo livello e quantità. E’ un fenomeno noto e conosciuto, troppo spesso trascurato dagli attuali architetti (non navali): un caso famoso risale al capovolgimento, e perdita, del famoso transatlantico Normandie in porto a New York per perdita di stabilità a causa di un limitato allagamento provocato su un ponte superiore (il salone da ballo) dai pompieri intervenuti a spegnere un incendio. Le emergenze, come incendi ed allagamenti sono purtroppo probabilità che a bordo devono essere considerate, ed i mezzi per affrontarle, compresi sistemi di esaurimento e scarico degli allagamenti: non so quanti ricordino il problema di ugual genere, con immediati rischi al momento recepiti, di alcuni mesi fa una nave da crociera (italiana) nel Sud Atlantico i cui ponti superiori si erano allagati per piogge tropicali, per non poter scaricare l’ acqua in quanto mancavano gli ombrinali …. Purtroppo la buona tecnica navale e la prevenzione (applicazioni costose senza dubbio) sono passate in secondo luogo di fronte alla necessità di bische ed attività ludiche massive galleggianti (galleggianti, male, ma non naviganti …) Non riesco a postare le immagini, ma solo il lik, che invito tutti a vistare, valutando con occhio critico e non divertito: non una notizia di cronaca, di costume, ma il richiamo ad una sciagura fortunosamente evitata. Non si rimedia ad un allagamento di questo genero sgottando l’ acqua con secchi … se non ci fossero risvolti al limite del tragico il rimedio sarebbe di estrema comicità Paura sulla nave da crociera : le cabine si riempiono di acqua 05 MAGGIO 2018 È accaduto a bordo della Carnival Dream in viaggio nei Caraibi | Corriere TVhttps://video.corriere.it/paura-nave-crociera-caDrammatiche immagini postate dai passeggeri della nave da crociera Carnival Dream sui social: corridoi e cabine che si riempiono d’acqua e personale che cerca di svuotare con i secchi. Durante una crociera partita da New Orleans e diretta nei Caraibi molti passeggeri hanno dovuto abbandonare le cabine in fretta per un guasto al sistema anti incendio che ha allagato diversi ponti. Una donna, Maria DeAnn Haase, con la sua famiglia ha dovuto dormire nella palestra perché tutto era sott’acqua. La compagnia di crociere ha fatto sapere che rimborserà il valore del viaggio ai passeggeri.
×
×
  • Create New...