Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'roma'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Categories

  • Chi siamo
  • Articoli
  • Bollettino
  • Bibliografia navale
  • Recensioni
  • News

Forums

  • AIDMEN: Sezione Riservata - Members Only
  • Attività Associative - Association Activities
    • Attività sociali
  • Discussione Generale - General Talk
    • Condizioni d'uso del Forum - Forum Rules
    • Presentazioni e Benvenuto ai Nuovi Iscritti - New Members Introduction
    • Fuori Discussione - Off Topic
    • Quiz e Caccia all'Errore - Quiz and Error Hunt
  • Discussioni a Tema - Threaded Discussions
    • Album Fotografico - Photo Gallery
    • Storia - History
    • Marine Militari - Navies
    • Navi Mercantili e Navi da Crociera - Merchant Ships and Cruise Ships
    • Modellismo - Modelling
    • Collezionismo - Collecting
    • Subacquea - Diving
  • Editoria, Mostre, Convegni e Musei - Publishing, Exhibitions, Conventions and Museums
    • Recensioni - Reviews
    • Mostre, Convegni e Musei - Exhibitions, Conventions and Museums

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


MSN


Website URL


Yahoo


Skype


Location


Interests


Last name


Real name

Found 5 results

  1. Il 9 settembre 1943, alle 15.42, una bomba teleguidata tedesca Ruhrsthal SD 1400, meglio nota come Fritz X, colpì la nuovissima corazzata italiana ROMA, ammiraglia della Regia Marina. Cinque minuti dopo una seconda bomba ne provocò l’affondamento. Sono argomenti ben noti, sui quali è inutile dilungarsi. Spesso, nello scrivere delle Fritz X, dopo l’affondamento della ROMA si fa cenno al danneggiamento della corazzata inglese WARSPITE una settimana dopo a Salerno. La vecchia super-dreadnought resistette al colpo e, dopo gli opportuni lavori di raddobbo, continuò la guerra partecipando
  2. Qualche settimana fa son tornato a visitare, dopo trent'anni almeno, i Musei Vaticani. All'ingresso, nella lunga scala elicoidale, c'era un'esposizione di modelli di navi esotiche. Chiedo scusa da subito per i riflessi delle vetrine ma, come ormai sempre, ero senza il filtro polarizzatore. Per chi fosse interessato a saperne di più allego un link al sito dei Musei Vaticani, proseguirò successivamente nella pubblicazione delle foto. http://www.museivaticani.va/content/museivaticani/it/eventi-e-novita/iniziative/mostre/2010/la-via-del-mare.html
  3. Convegno "Strategie digitali per lo studio della Grande Guerra: bilanci e prospettive" Il 21 novembre 2017, presso la sala conferenze del CNR si terrà il convegno, organizzato dall'ICCU con il sostegno della Struttura di missione per gli anniversari di interesse nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, "Strategie digitali per lo studio della Grande Guerra: bilanci e prospettive". L'ICCU coordina dal 2005 il progetto 14-18. Documenti e immagini della Grande Guerra (www.14-18.it), un archivio digitale che raccoglie circa 600.000 immagini, in costante incremento- fornite attualm
  4. Metto qui una notizia un po' OT per noi, ma leggendo il comunicato capirete che invece è interessantissima (la fototeca!) --- La biblioteca dell'IsIAO riapre al pubblico negli spazi della Biblioteca Nazionale di Roma grazie alla collaborazione tra MAECI e MIBACT A oltre sei anni dalla chiusura dell'Istituto Italiano per l'Africa e l'Oriente (IsIAO), la prestigiosa biblioteca dell'istituto riaprirà al pubblico negli spazi della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma martedì 9 maggio, alle ore 12. Per l'occasione verrà siglata una convenzione tra la Biblioteca Nazionale e il MAECI per la tu
  5. Cari soci e amici, sabato 5 novembre alle ore 15 ci ritroveremo a Roma presso la sala convegni dell'Hotel Colosseum, via dei Quattro Cantoni 52, -non lontano da Santa Maria Maggiore- per sentire il socio JP Misson illustrare il proprio lavoro in Tunisia e Cirenaica. Misson presenterà le immagini sonar dei relitti a Marsa-el-Hilal (Cirenaica) e Tabarka (Tunisia). Tratterà dei casi del smg.URGE, della n/c PICCI FASSIO, dei smgg. ARGONAUTA e FOCA a Marsa el Hilal e del HMS QUENTIN e del S 35 a Tabarka . Se ci sarà tempo verrà trattato anche il relitto del U-205 Verranno presentate anche immagin
×
×
  • Create New...