Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'archeologia subacquea'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Categories

  • Chi siamo
  • Articoli
  • Bollettino
  • Bibliografia navale
  • Recensioni
  • News

Categories

  • New Features
  • Other

Forums

  • AIDMEN: Sezione Riservata - Members Only
  • Attività Associative - Association Activities
    • Attività sociali
  • Discussione Generale - General Talk
    • Condizioni d'uso del Forum - Forum Rules
    • Presentazioni e Benvenuto ai Nuovi Iscritti - New Members Introduction
    • Fuori Discussione - Off Topic
    • Quiz e Caccia all'Errore - Quiz and Error Hunt
  • Discussioni a Tema - Threaded Discussions
    • Album Fotografico - Photo Gallery
    • Storia - History
    • Marine Militari - Navies
    • Navi Mercantili e Navi da Crociera - Merchant Ships and Cruise Ships
    • Modellismo - Modelling
    • Collezionismo - Collecting
    • Subacquea - Diving
  • Editoria, Mostre, Convegni e Musei - Publishing, Exhibitions, Conventions and Museums
    • Recensioni - Reviews
    • Mostre, Convegni e Musei - Exhibitions, Conventions and Museums

Calendars

  • Community Calendar

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


MSN


Website URL


Yahoo


Skype


Location


Interests


Last name


Real name

Found 2 results

  1. L'archeologia subacquea che noi intendiamo sempre come "relitti sommersi" ma che ha vari aspetti (organizzazione e tecnica di ricerca recupero e restauro dei manufatti contestualizzazione conservazione e valorizzazione etc) viene spesso presentata in modo approssimativo o sensazionalistico, in modo da essere abboccata per il pubblico. Se si parla di relitti ad esempio sono sempre misteriosi o pericolosi o fantasmatici o meravigliosi o altamente drammatici e da lì non si scappa. In senso positivo e diverso segnalo una trasmissione radiofonica (quindi solo parlata nessuna immagine se non quella che la cultura, la memoria visiva di chi ascolta, la fantasia e la capacità di documentarsi evoca) scritta e condotta da Andrea Augenti professore di archeologia medievale presso l'Università d Bologna che si occupa esclusivamente di archeologia con tematiche alle volte davvero nuove per il grande pubblico (ad esempio la cosiddetta archeologia della tratta degli schiavi). Vi lascio il link per ascoltare la puntata dedicata ai relitti sommersi https://www.raiplaysound.it/audio/2022/08/Mappe-del-tempo-Lavventura-dellarcheologia-del-13082022-26e3e9e6-4ed1-4fe7-8e0e-a3959bf823cc.html
  2. E' recentemente stato pubblicato un libro contenente tutti progetti di ricerca provenienti dalla Sicilia, che da una prima occhiata sembra rappresentare un ottimo volume aggiornato e di riferimento per l'archeologia subacquea siciliana contemporanea e sulla quale il Prof. Sebastiano Tusa ha dedicato molte, se non quasi tutte, le sue energie. Su alcuni di questi progetti io, e altri membri AIDMEN (Claudio Provenzani, anche autore della foto di copertina, e Mario Arena) abbiamo avuto la fortuna di partecipare. Credo sia un fantastico modo di ricordare il prof. Tusa, senza il quale molte di queste pagine non sarebbero potute essere scritte. Per gli interessati si trova in vendita su Amazon: https://www.amazon.com/dp/1789255910?ie=UTF8&n=133140011
×
×
  • Create New...