Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'Naval Strike Missile NSM'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Categories

  • Chi siamo
  • Articoli
  • Bollettino
  • Bibliografia navale
  • Recensioni
  • News

Forums

  • AIDMEN: Sezione Riservata - Members Only
  • Attività Associative - Association Activities
    • Attività sociali
  • Discussione Generale - General Talk
    • Condizioni d'uso del Forum - Forum Rules
    • Presentazioni e Benvenuto ai Nuovi Iscritti - New Members Introduction
    • Fuori Discussione - Off Topic
    • Quiz e Caccia all'Errore - Quiz and Error Hunt
  • Discussioni a Tema - Threaded Discussions
    • Album Fotografico - Photo Gallery
    • Storia - History
    • Marine Militari - Navies
    • Navi Mercantili e Navi da Crociera - Merchant Ships and Cruise Ships
    • Modellismo - Modelling
    • Collezionismo - Collecting
    • Subacquea - Diving
  • Editoria, Mostre, Convegni e Musei - Publishing, Exhibitions, Conventions and Museums
    • Recensioni - Reviews
    • Mostre, Convegni e Musei - Exhibitions, Conventions and Museums

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


MSN


Website URL


Yahoo


Skype


Location


Interests


Last name


Real name

Found 1 result

  1. Nelle settimane scorse si è svolta, sotto l’ egida della US Navy, una delle ricorrenti grandi esercitazioni interalleate del Pacifico, la RIMPAC 2018, che ha comunque viste coinvolte anche Marine Atlantiche L’ esercitazione di è svolta su grandissime distanze, con il dispiegamento di Task Forces integrate da San Diego alle Hawaii, che sono state l’ epicentro delle esercitazioni a fuoco con l’ affondamento di due bersagli, due unità radiate della US Navy, una LST ed una fregata classe Perry (ex USS Racine9. È evidente che si è trattato anche di una compatta esibizione di forze nei confronti della Cina, che non ha mancato di “ombreggiare” costantemente l’esercitazione con proprie navi spia, esattamente come faceva l’ URSS ai tempi della guerra fredda. In questo grado degno di nota il lancio di un missile anti superficie, nella versione da difesa costiera, un Naval Strike Missile (NSM), un versatile missile da crociera con multiple possibilità di lancio, compreso quello aereo, sviluppato dalla norvegese Kongsberg Defence Systems e prodotto e commercializzato insieme alla Lockheed Martin (e provato recentemente anche su una LCS, per rafforzarne le capacità offensive). Il missile è stato lanciato, nella versione da difesa costiera, da un’ unità della Japan Ground Self-Defense Force , che ha utilizzato un lanciatore PLS (Palletized Load System ) della US Army, a dimostrazione della flessibilità ed adattabilità dell’ arma. È la prima volta che la difesa costiera entra negli scopi ed attività delle esercitazioni RIMPAC e dovrebbe essere l’evidenza che è stata adottata dal Giappone. IL NMS è stato anche oggetto di una recente dimostrazione alle marine NATO da bordo della fregata norvegese Fridtjof Nansen Le Fregate della classe Nansen e le unita leggere (FPB) della classe Skjold impiegano ormai da tempo questo missile, successivamente adottato anche dalla polonia, proprio nella versione di difesa costiera. Il Naval Strike Missile (NSM), nato ormai quasi vent’ anni or sono, era ed è destinato a sostituire i missili antinave Penguin, ed è considerato come l’ unica arma di 5^ generazione oggi in servizio operativo nel mondo, ed è previsto nella panoplia di armi del F35. Con una lunghezza di 4 metri scarsi, è dotato di una testa He di 125kg a frammentazione, con un raggio di azione di oltre 180 Km. Non è un’arma leggerissima, con un peso al lancio di oltre 4oo kg., può essere lanciato da molteplici piattaforme e per diversi tipi di obbiettivi, è guidato da un sistema homing passivo che gli consente sia il percorso sea-skimming sia molteplici forme di evasione in fase terminale di attacco. Il sistema di difesa costiera (CDS) comprende un centro controllo tiro e radar di sorveglianza marittima e tracking radar : per i lanciatori il produttore è la Raytheon nel suo impianto di Louisville, in Kentucky. Con queste paternità, e con tale dispositivo produttivo, è probabile una larga diffusione del sistema.
×
×
  • Create New...