Jump to content

Recommended Posts

Venerdì scorso, a Roma, i nostri soci Claudio Provenzani ed Elena Romano hanno organizzato un evento promozionale per il club di subacquei da loro animato, in cui sono  stati presentati vizi (pochi)  e virtù (molte) dell'AIDMEN. Alla presenza di una trentina almeno di appassionati, il presidente e la segretaria hanno sciorinato il campionario delle nostre mercanzie. Luisella ha parlato dello ZAGREB e del PASCOLI ex SZEGED, e io prima  le ho spiegato come si pronuncia SZEGED in ungherese (proprio come avrebbe fatto Giorgio se fosse stato presente),  poi ho raccontato due storie illustrate, quella della "nave fortunata" della Kriegsmarine, il PRINZ EUGEN, e poi il filo rosso che lega la baleniera SOUTHERN PRIDE allo yacht CHRISTINA di Onassis. Il pubblico sembra aver gradito: un grazie sentito  agli organizzatori.

Link to post
Share on other sites

A sentire il presidente è stata una serata nata per migliorare le competenze linguistiche della segretaria

Niente di più falso :-)

Ringraziamo Claudio ed Elena per aver organizzato l'incontro: l'idea era quella di dare alcuni spunti ai subacquei che cominciano ad amare i relitti per intraprendere una propria strada, di curiosità letture e forse più.

Si sa che senza la curiosità o la passione ogni innamoramento è solo temporaneo.

 

ZAGREB e PASCOLI sono stati presentati come casi di studio tipici di chi fa immersioni sui relitti

 

Qui alcune foto

 

https://www.facebook.com/bigbluexplorers/posts/1793251500910314

 

L.

Link to post
Share on other sites

In realtà vorrei ringraziare io sia il Presidente che la segretaria per la competenza e preparazione con la quale hanno reso partecipi i nostri soci di tutto quello che c'è e ci può essere dietro un semplice relitto, riscuotendo molto interesse tra molti di loro e che spero si traduca anche in un'adesione all'AIDMEN.

Grazie ancora!

Elena

Link to post
Share on other sites

Dalla corvetta classe Flower alla fregata classe River (originariamente definita "corvetta a due eliche"). Le foto della fregata HMS TAY, K 232, provengono dal libro di Brian Lavery "River-class Frigates and the Battle of the Atlantic", National Maritime Museum, 2006. La fregata K 327 è la canadese STORMONT, poi trasformata nel 1951 nello yacht CHRISTINA di Aristotele Onassis (con Churchill nell'ultima foto).

 

Le due corvette PORTOFERRAIO e PORTO AZZURRO, ex US Navy di costruzione canadese trasformate in navi passeggeri per la Navigazione Toscana nel 1950-51: foto dal bel libro "Le linee di navigazione marittima dell'Arcipelago Toscano dal 1847 ai giorni nostri", Calosci, 1999,  del nostro socio ad honorem Adriano Betti Carboncini.

G.jpg

H.jpg

I.jpg

J.jpg

K.jpg

L.jpg

M.jpg

N.jpg

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...