Jump to content

Recommended Posts

La prima nave da crociera italiana nei Caraibi  è nata come un piroscafo misto passeggeri/cargo, il MEDINA, costruito da Newport News Shipbuilding & Dry Dock Co., numero di costruzione 176,  varato il 22.8.1914 e completato il 29.9.1914 per  la Mallory Steamship Co. Inc. di New York per il servizio Galveston, Tx.-NY, 5.426 tsl, 130.4/123.8 x 16.6 metri, macchine a triplice espansione, un'elica, 14 nodi. Nel maggio 1916 viene ispezionata dallo USSB, lo US Shipping Board, da cui riceve il 10 ottobre 1921 la sigla ID (IDentification) 4541, ma non verrà requisita dalla US Navy. Nel 1933 a Clyde-Mallory Lines, nel 1935  a Agwilines Inc. sempre di New York.

Nel 1947 il piroscafo, ormai over-age, passa alla Cia Naviera San Miguel SA di Panama, cover company per la Genevier di Pier Busseti di Genova che lo ricostruisce (ma mantenendo le vecchie macchine)  presso OTO di La Spezia come nave passeggeri per oltre  900 persone  (264 cabine, 450-600 in dormitori per emigranti) e nel 1949 lo ribattezza ROMA, con qualche viaggio per New York poi declassato al trasporto di emigranti in Australia. Il 30 ottobre 1950, impiegato per il trasporto di emigranti in Australia, parte da Bremerhaven per Fremantle e Newcastle (New South Wales). Ma a quel punto  Genevier fallisce e la nave è bloccata a Newcastle anche in conseguenza di avarie al motore. Dopo tre mesi la situazione critica viene risolta dal consolato italiano, che  noleggia la nave al Lloyd Triestino per il rimpatrio di profughi olandesi dall' ex colonia Indonesia ora indipendente a Rotterdam. Al rientro a Genova il ROMA viene posta sotto sequestro per debiti  e successivamente messo in vendita all'asta. All'asta giudiziaria del 28 maggio 1951 viene acquistata da Giacomo Costa fu Andrea, ribattezzata FRANCA C.,  ricostruita da Ansaldo al Muggiano e rimotorizzata con una macchina diesel della Fiat da 4.200 shp, nuovo tonnellaggio 6.549 tsl, 15 nodi per il servizio dell'America Latina (Venezuela e Argentina). Alla fine degli anni '50 viene rimodernata  ancora una volta con un arredamento di prestigio per effettuare per Costa Armatori SpA dal 1959  crociere nei Caraibi e nel Mediterraneo. Nel 1970 di nuovo rimotorizzata dai Cantieri del Tirreno a Genova sempre con motore diesel Fiat stavolta da 8.100 shp, 15 o 16 nodi.

Nel 1977-78 la motonave viene venduta a Doulos Ltd della Valletta come DOULOS (servo, in greco) per la Operation Mobilisation (OM), organizzazione umanitaria  non-profit dedita alla distribuzione su scala mondiale tramite volontari di letteratura cristiana. Alla fine del 2009, dato che la nave ora di 6.818 tsl non rispettava piu' gli standard internazionali di sicurezza, viene messa in disarmo a Singapore.

Qui trova un altro compratore,  l'imprenditore locale Eric Saw, intenzionato a farne prima  una chiesa galleggiante poi un resort. La OM, in nome dei tre  decenni  in cui la nave ha servito fedelmente la loro causa, convince i mediatori ad evitare la demolizione in India. Sotto l'etichetta di BizNaz Resources International Pte Ltd di Singapore, la nave trova un ormeggio a Bintan, nel vicino arcipelago indonesiano delle Isole Riau (Riow), collegato a Singapore con traghetti veloci,  dove arriva nell'ottobre 2015 per servire a partire dal 2019 dopo l'ennesima ristrutturazione da resort hotel con 104 camere,  dopo esser stata tirata a secco con il nome DOULOS PHOS.

 

Per il periodo 1950-51 ho aggiunto, grazie alla cortesia di Nereo Castelli, un pezzo dal prestigioso "Lessico" di Giorgio Spazzapan. 

 

Link to post
Share on other sites

Da "Ships Monthly" giugno 2021.  

 

C'era  anche una gemella, NECHES, n. costruz. 175, varo 27.6.1914 e consegna 20.8.1914 a Mallory Lines, ma ha avuto vita breve: affondata per una collisione al largo dello Start Point il 14 maggio 1918 durante un viaggio da Le Havre a New York in zavorra. Non riceverà quindi nessuna sigla identificativa ID.

scansione0001.jpg

scansione0002.jpg

scansione0003.jpg

scansione0004.jpg

scansione0005.jpg

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...