Vai al contenuto

AIDMEN utilizza dei cookie per le proprie funzionalità e migliorare l'esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni leggi l'Informativa ex 13 D.Lgs. n. 196/2003 .    Cliccando il tasto a destra acconsenti all’uso dei cookie    Accetto l'utilizzo dei cookie

Nave affondata in porto a Messina

Iniziato da Giuseppe Garufi , 31.07.2017 - 11:48

  • Per cortesia connettiti per rispondere
9 risposte a questa discussione

#1

Giuseppe Garufi
  • Giuseppe Garufi
  • Moderators
  • 1315 messaggi
  • LocationMessina

Amici messinesi mi chiedevano informazioni su una nave mercantile affondata in porto a Messina nel 1942: VENEZIA.

Sanno molto poco della nave stessa, ma mi dicono che ha seguito questa onomastica:

 

1914 NEW QUAY

1924 MAIDEN HEAD

1936 MOUNT IATHON

1940 MONROVIA

1942 VENEZIA

 

Naturalmente non ne ho la più pallida idea; ho detto che avrei chiesto aiuto a Voi ...

Se potete aiutarmi, grazie in anticipo.


  • Torna su
  • Inviato 31 luglio 2017 - 11:48

#2

Francesco De Domenico
  • Francesco De Domenico
  • Administrators
  • 1185 messaggi

Al mio ritorno a Roma domenica da Abano vedo di cercare. Dovrebbe essere una ex francese, quindi affondata nel 1943 e non nel 1942. Forse ex greca (vado a memoria).
  • Torna su
  • Inviato 01 agosto 2017 - 14:48

#3

Francesco De Domenico
  • Francesco De Domenico
  • Administrators
  • 1185 messaggi

Mi ricordavo bene: intanto i dati da miramar:
Un cargo costruito come NEWQUAY da Readhead a South Shields (Newcastle), varo 13.1.1914 e consegna 2.1914 a Newcastle SS Co. Ltd., 4.191 tsl. Nel 1920 a Red Cap SS Co. Ltd., nel 1924 come MAIDENHEAD a Britain SS Co. Ltd. di Londra, nel 1936 come MOUNT ITHOME a Rethymnis & Kulukundis (Hellas) Ltd. & C. Scarvelis, porto di armamento Syra. Nell'ottobre 1940 confiscato a Marsiglia dalla Francia di Vichy a seguito dell'attacco italiano alla Grecia e ribattezzato MONROVIA. Nel novembre-dicembre 1942 consegnato da Vichy ai tedeschi (accordo di Nevers dell'agosto precedente) e da questi all'Italia a Marsiglia come VENEZIA. Affondato a Messina da attacco aereo il 14 luglio 1943.
  • Giuseppe Garufi piace questo
  • Torna su
  • Inviato 01 agosto 2017 - 15:52

#4

Francesco De Domenico
  • Francesco De Domenico
  • Administrators
  • 1185 messaggi

Il resto al mio rientro.
  • Giuseppe Garufi piace questo
  • Torna su
  • Inviato 01 agosto 2017 - 16:24

#5

Giuseppe Garufi
  • Giuseppe Garufi
  • Moderators
  • 1315 messaggi
  • LocationMessina

Grazie !!!


  • Torna su
  • Inviato 01 agosto 2017 - 17:39

#6

Francesco De Domenico
  • Francesco De Domenico
  • Administrators
  • 1185 messaggi

MOUNT ITHOME, dal 1936 appartenente a Rethymnis & Kulicundis (Hellas) Ltd. & C. Skarvelis di Syra, era in porto a Dakar in attesa di ordini dal 28 giugno 1940 e vi rimane in disarmo fino al 22 ottobre 1941, quando viene confiscato dal governo di Vichy e dato in gestione alla N.lle Cie Havraise Péninsulaire di Le Havre come MONROVIA. Salpa da Dakar per Marsiglia il 9 novembre 1941 sotto bandiera francese. La politica di Vichy era infatti quella di far rientrare, con il pretesto dei necessari rifornimenti di derrate alimentari, nella Francia metropolitana dall'Africa Occidentale francese (Marocco, Senegal) tutti i molti mercantili di paesi ex neutrali occupati all'Asse e ivi bloccati, per consegnarli poi (i mercantili) ai tedeschi, che facevano continue e pressanti richieste di navi nel Mediterraneo, a preferenza di quelli francesi di Vichy. In disarmo a Marsiglia dal 13 gennaio al 26 settembre 1942. Restituito pro-forma da Vichy agli armatori greci il 23 ottobre 1942, secondo la procedura alquanto barocca prevista dagli accordi di Nevers del 28 agosto 1942, e seduta stante "noleggiato" da questi ultimi ai tedeschi, che lo passano all'Italia con il nome di VENEZIA, in gestione alla Soc. di Navigaz. Italia insieme ad altri due mercantili ex greci, BARI ex EQUATEUR ex TASIS e CATANIA ex SAINT MARIN ex ADELFOI CHANDRIS. Le navi ex greche ed ex jugoslave di Vichy venivano infatti passate all'Italia in quanto "potenza occupante" i due paesi, tutte le altre, molto più numerose (danesi, norvegesi, olandesi, britanniche ecc.) restavano ai tedeschi. Affondato il 14 luglio 1943. Secondo le fonti francesi, in questo caso non attendibili, sarebbe stato recuperato e rimesso in servizio nel dopoguerra.
  • Giuseppe Garufi piace questo
  • Torna su
  • Inviato 06 agosto 2017 - 17:02

#7

Giuseppe Garufi
  • Giuseppe Garufi
  • Moderators
  • 1315 messaggi
  • LocationMessina

Grazie, Francesco.

Pensi sia possibile recuperare anche una foto ?


  • Torna su
  • Inviato 06 agosto 2017 - 18:17

#8

Francesco De Domenico
  • Francesco De Domenico
  • Administrators
  • 1185 messaggi

L'ho cercata inutilmente su shipsnostalgia, shipspotting e Tyne built ships. Forse Loligo, in privato...
  • Torna su
  • Inviato 06 agosto 2017 - 19:20

#9

Francesco De Domenico
  • Francesco De Domenico
  • Administrators
  • 1185 messaggi

Ho trovato un paio di foto sul database di Dimitris Galon, qui:
http://www.historisc...where_value=202
  • Giuseppe Garufi piace questo
  • Torna su
  • Inviato 06 agosto 2017 - 21:28

#10

Giuseppe Garufi
  • Giuseppe Garufi
  • Moderators
  • 1315 messaggi
  • LocationMessina

Ancora grazie.

Domattina rilancio i dati agli amici.  :)


  • Torna su
  • Inviato 06 agosto 2017 - 21:34




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi