Vai al contenuto

AIDMEN utilizza dei cookie per le proprie funzionalità e migliorare l'esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni leggi l'Informativa ex 13 D.Lgs. n. 196/2003 .    Cliccando il tasto a destra acconsenti all’uso dei cookie    Accetto l'utilizzo dei cookie

Stessa chiatta, nuovi utenti trasportati

Iniziato da Incles , 29.05.2020 - 13:40

  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1

Incles
  • Incles
  • AIDMEN Fellows
  • 75 messaggi
  • LocationLa Spezia

Lo spettacolo è quello consueto, cambia solo il trasportato. Sagoma all'orizzonte, cambio di rimorchiatori, rotazione ed avvio per l'immissione al bacino galleggiante, dove provvederanno quanto prima a mettere in acqua il nuovo PPA, "tecnicamente" (forse era meglio dire "amministrativamente") già varato in quel di Riva Trigoso.

L'età mi consente di mantenermi nostalgico del battesimo per immersione, ma in tempi sciagurati come questi le priorità sono altre. Primum vivere ...

Ecco quindi il "Francesco Morosini", P431, secondo nato della sua stirpe. Buon vento, allora, e saluti a tutti gli amici.

Francesco Rapalli

Allega File(s)


  • Corto Maltese, Giuseppe Garufi, Francesco De Domenico e 2 altri piace questo
  • Torna su
  • Inviato 29 maggio 2020 - 13:40

#2

Giancarlo Castiglioni
  • Giancarlo Castiglioni
  • AIDMEN Council Members
  • 106 messaggi
  • LocationMilano

Domande sulla doppia prua delle navi di questa classe.

Quali sono i vantaggi di questa soluzione?

La resistenza all'avanzamento è maggiore rispetto a una tradizionale prua a bulbo?

Su quale nave è stata installata per la prima volta?


  • Torna su
  • Inviato 02 giugno 2020 - 08:58




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi