Jump to content

Recommended Posts

Purtroppo, per evidenti ragioni politiche, sui giornali e media italiani non si è dato alcun risalto ad un gravissimo incidente occorso nei giorni scorsi  tra una nave da crociera ed una fregata venezuelana che ha portato all’ affondamento di quest’ ultima

Sul fatto ho poco da aggiungere, in rete sono molti i siti, anche eri e professionali che ne dibattono, ne cito solo uno per la completezza del tracciato:

https://blog.halifaxshippingnews.ca/2020/03/update-on-rcgs-resolute-it-has-now-sunk-a-naval-vessel.html,

forse uno dei meno anti-venezuelani in rete.

 

Un caso che farà scuola nel diritto navale perché si innesta sul tema del libero transito non offensivo in acque territoriali (dove l’ interpretazione venezuelana è unilaterale), sulla dichiarazione di avaria da parte di unità mercantile alla deriva, sul soccorso a naufraghi non a rischio, e non ultimo le conseguenze per un’ unità mercantile per entrare in porti soggetti ad embargo....

 

Il tema che vorrei sottolineare, al di la dei fatti, della cinematica della collisione e delle responsabilità che di primo acchito sarebbe facile attribuire, basta leggere il rapporto, il lato e la convergenza della rotta dell’ unità venezuelana, 135° relativi, è l’ affondamento dell’ unità venezuelana, costruita da Navantia e recente (parte di una fornitura non ancora completata).

 

Un’ affondamento forse imputabile alla leggerezza ed impreparazione dell’equipaggio lanciato all’ abbordaggio, al fatto che forse non abbiano seguito tutte le procedure tipiche delle manovre rischiose (assetto Zulu con tutta la portelleria chiusa, predisposizione delle squadre di sicurezza e loro immediata reazione) ma non giustificabile dal punto di vista tecnico costruttivo.

Un’ unità militare deve poter mantenere la galleggiabilità con due compartimenti stagni contigui allagati, oltre ad avere come tutte le navi particolari accorgimenti e robustezza in merito alla paratia prodiera anticollisione.

La collisione è avvenuta prua con prua, con la nave da crociera con prora a bulbo rinforzata per la navigazione tra i ghiacci (e dalle prime foto in porto a Curazao non risulta molto danneggiata): probabilmente nell’ incrocio e nel tentativo di ostacolare il movimento e deviare la rotta (addirittura a spinta) della nave da crociera l’ unità venezolana non ha calcolato la prominenza del bulbo e delle reciproche forme di prora.  

Certo che stranamente la collisione ha provocato l’affondamento della unità venezuelana (moderna piccola fregata o grande corvetta) e che non si sono avute vittime o danni all’ equipaggio, che sembra essersi messo in salvo con i mezzi di bordo.

 

E’ il secondo grave incidente che in pochi anni ha coinvolto unità di costruite da Navantia (il precedente la HNoMS Helge Ingstad), in ambedue i casi con perdita totale per collasso delle strutture... per pensare male ai fini di tutelarsi non sarà che l’ inusuale economicità delle costruzioni Navantia, uno dei cardini dei successi di esportazione, non abbia anche i suoi cardini nelle caratteristiche strutturali ?

Altro tema di dibattito, meno aperto ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Attualmente sui giornali e televisioni italiani c'è spazio, purtroppo, solo per l'epidemia.

in ogni caso, altrove avevo già visto la notizia, passo alcuni link che, in verità, rendono sempre più ingarbugliata la confusa vicenda ...

 

http://www.mindefensa.gob.ve/mindefensa/2020/03/31/comunicado-oficial-de-la-fuerza-armada-nacional-bolivariana-5/

 

https://www.infodefensa.com/latam/2020/03/31/noticia-naiguata-hunde-colisionar-contra-buque-pasajeros-resolute.html

 

https://www.youtube.com/watch?time_continue=16&v=4r9gzSX8VFU&feature=emb_logo

 

https://marineschepen.nl/nieuws/Marineschip-Venezuela-gezonken-na-aanvaring-010420.html

 

https://bmpd.livejournal.com/3976201.html#cutid1

 

https://www.columbia-cs.com/statement-on-rcgs-resolute-incident/

 

In tutta questa storia, parafrasando Shakespeare, direi che c'è del marcio.

Sarei curioso però di conoscere il parere di Navantia sulle proprie realizzazioni.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

In relazione alla qualità delle costruzioni Navantia, leggo sul Forum di RID:

Nel caso norvegese, il problema non fu della mancata chiusura di portelleria stagna per isolare compartimenti, bensì di una via d'acqua attraverso un tunnel asse elica ed attraverso due tenute su paratie stagne: a quanto pare proprio una minkiata progettuale/costruttiva (di una gravità, a posteriori, evidentemente drammatica) di Navantia, e di chi controllò e validò progetto e realizzazione.

 

P.S.: la nave affondata era un OPV da 1.450 tonn di dislocamento standard ed un lunghezza di circa 80 m.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto rapidamente i vari link, non voglio dedicarci troppo tempo, spero che escano altre notizie.

Sembra che  tutti abbiano qualcosa da nascondere.

Cosa faceva la "Resolute" in acque territoriali venezuelane e con AIP spento?

Da dove era salpata, dove doveva arrivare, chi la aveva noleggiata?

Aveva avuto un guasto o stava facendo manutenzione ad un motore in alto mare?

Verosimile che fosse impegnata in qualche operazione contro il governo venezuelano e stesse aspettando istruzioni.

La Naiguata ha cercato di fermare la Resolute.

Se è affondata significa che non è stata una collisione involontaria a bassa velocità.

Il comandante non si aspettava uno speronamento, si è messo in una posizione in felice e la Resolute è partita a tutta forza.

Date le dimensioni delle due navi non è sorprendente che sia affondata. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da altri siti qualche informazione in più.

Nell'ottobre 2019 la Resolute doveva fare una crociera nell'Antarico abortita senza rimborsare i passeggeri perché gli operatori non erano in grado di pagare il carburante.

Dal 27 ottobre 2019 era ferma a Buenos Aires per debiti.

Da li ricompare il 30 marzo al largo del Venezuela, poco credibile che non abbia fatto un altro scalo intermedio.

L'armatore sostiene che era a 13 miglia da Tortuga giusto fuori le acque territoriali di 12 miglia.

A proposito credo che il Venezuela consideri più ampio il limite delle acque territoriali.

Comunque i venezuelani sostengono che la Resolute era a 7 miglia dalla costa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Altre informazioni dal sito:

https://www.thedrive.com/the-war-zone/32893/video-emerges-of-venezuelan-navy-ship-firing-on-and-colliding-with-cruise-ship-before-sinking

 

C'è un filmato ma non riesco a vederlo.

Le due parti confermano che prima dell'impatto i venezuelani hanno sparato con un kalashimov contro la Resolute.

Secondo il Venezuela le due navi procedevano affiancate quando la Resolute ha virato a dritta speronando la Naiguatà al centro.  

Dopo l'urto la Resolute ha proseguito, la Naiguatà ha ruotato e si è staccata scivolando di fianco alla nave investitrice, con danni gravissimi ed è affondata. 

 

La versione della società armatrice Columbia Cruise Services:

"When the event occurred, the cruise vessel RCGS Resolute has already been drifting for one day off the coast of the island to conduct some routine engine maintenance on its idle voyage to its destination, Willemstad/Curaçao," the statement from Columbia Cruise Services says. "Shortly after mid-night, the cruise vessel was approached by an armed Venezuelan navy vessel, which via radio questioning [sic] the intentions of the RCGS Resolute’s presence."

 

Strano questa manutenzione di routine fatta in piena notte e che per farla fosse necessario fermare la nave che ha due motori.

D'altra parte può darsi che il lavoro fosse lungo per cui dovesse essere svolto in turni anche di notte e che, dato che non c'era fretta di arrivare, fosse più semplice e comodo fermare completamente la sala macchine.

Prosegue:

 

"While the Master was in contact with the head office [in Germany], gun shots were fired and, shortly thereafter, the navy vessel approached the starboard side at speed with an angle of 135° and purposely collided with the RCGS Resolute," the statement continued. "The navy vessel continued to ram the starboard bow in an apparent attempt to turn the ship’s head towards Venezuelan territorial waters."

Questa versione in cui la nave venezuelana sperona ripetutamente la "Resolute" come picchiasse la testa contro un muro è del tutto incredibile.
 
Tirando le somme io credo che le soluzioni più semplici siano quasi sempre quelle giuste.
Quindi la Resolute stava semplicemente rientrando da Buenos Aires verso Willemstad, non aveva imbarcato mercenari e non stava preparando azioni ostili contro il Venezuela.
Però, date le circostanze, i sospetti dei venezuelani erano giustificati.
Il capitano della Resolute si è spaventato, ha pensato che in una prigione venezuelana si sa quando si entra ma non quando si esce e si è immaginato che il Venezuela creasse una speculazione propagandistica sulla sua pelle.
Fatto sta che le due navi si sono scontrate; sicura imprudenza e imperizia del comandante venezuelano, sospetto almeno una parte di volontarietà da parte dell'altro comandante.
Fatto il guaio, naturale che la Resolute sia scappata alla massima velocità e che magari abbia anche spento il trasponder temendo di essere inseguita.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Adesso sono riuscito a vedere il filmato, che non dice molto di più.

Si vede la prua della Resolute che si alza e si abbassa contro la Naiguatà.

Si può interpretare che la Resolute dopo l'urto continui a spingere contro l'altra nave e che quindi essendo la parte superiore della prua molto inclinata ci salga sopra, oppure che il mare fosse agitato e causasse il movimento tra le due navi.

Aggiungo che il mattino dopo si è vista una macchia d'olio proveniente dal relitto ritenuta a 13,5 miglia dalla costa, quindi oltre al limite di 12 miglia delle acque internazionali.

Da un commento sembra che il Venezuela consideri il limite delle acque territoriali a 20 miglia. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

La CNN non riporta integralmente la dichiarazione dell'armatore, che sotto la sua responsabilità dichiara soltanto:

 

The proprietors of the German-owned RCGS Resolute cruise ship said its vessel had been receiving maintenance in international waters on Tuesday morning when the armed navy boat approached it and ordered it to change direction.

 

Per il resto si riferisce a quanto dichiarato dalla Columbia Cruise Service.

"gun shots were fired and, shortly thereafter, the navy vessel approached the starboard side at speed with an angle of 135 degrees and purposely collided with the RCGS Resolute."

"The navy vessel continued to ram the starboard bow in an apparent attempt to turn the ship's head towards Venezuelan territorial waters,"

Versione smentita dal filmato dove si vede la prua della Resolute contro il fianco della Naiguatà.

 

Più avanti:

According to Venezuela, the incident occurred in the early hours of Tuesday in Venezuelan waters, next to Isla La Tortuga. Columbia CS says it took place in International waters, near Willemsted, Curacao.

Il vicino a Curacao è molto relativo, dista oltre 200 miglia da Isla La Tortuga.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

Footer title

This content can be configured within your theme settings in your ACP. You can add any HTML including images, paragraphs and lists.

Footer title

This is an example of a list.

Footer title

This content can be configured within your theme settings in your ACP. You can add any HTML including images, paragraphs and lists.

Footer title

This content can be configured within your theme settings in your ACP. You can add any HTML including images, paragraphs and lists.

×
×
  • Create New...