Jump to content
Francesco De Domenico

A proposito di URGE e di P 36

Recommended Posts

Platon Alexiades mi chiede di postare queste quattro foto in merito alla vexata quaestio dell'identificazione del relitto dell'URGE presso Malta, per dimostrare che il relitto trovato di recente  non è quello del P 36.

La prima è un'immagine sonar, proveniente dal Dr. Timmy Gambin, che mostra il relitto del P 36 coricato su un fianco, a circa 8 miglia dal relitto dell'URGE. Il relitto del P 36 giace coricato su un fianco, ed il suo  cannone è stato rimosso prima dell'autoaffondamento,  mentre l'URGE è posato diritto sul fondo ed ha ancora il cannone.

Le altre tre foto, di provenienza Imperial War Museum, mostrano il recupero del relitto del P 36, sempre privo di cannone.

HMS P36.png

E0R8MA.jpg

large_-c2a9-iwm-a-34075_p36_malta.jpg

large_c2a9-iwm-a-34076_p36_malta2.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

P 36, 545 tons (affondato il 1° aprile 1942)

 

Il 1° aprile 1942 si trovava in porto a Malta, nella Baia di Sliema, ormeggiato ad una banchina del Lazzaretto. Nel pomeriggio, tra le 14.30 e le 15.00, si sviluppò contro la base sommergibili e le unità all’ancora della 10a Flottiglia  una massiccia incursione da parte di trentacinque bombardieri Ju. 88 tedeschi del II Fliegerkorps. A causa di una grossa bomba caduta nelle vicinanze dello scafo, il P 36 (tenente di vascello Henry Noel Edmonds) riportò gravi danni e allagamenti in seguito ai quali affondò, coricandosi sul fianco.

 

Lo scafo del P 36 venne risollevato nell’agosto del 1954, e portato in secca in una spiaggia poco distante.

 

Poi, alcuni giorni dopo, il relitto, privo del cannone che era stato recuperato, fu rimorchiato ed affondato in altra zona, per essere impiegato dai sommozzatori della Royal Navy nell’addestramento ai lavori subacquei.

 

Dopo lavori iniziati nel giugno del 1958, il 7 agosto lo scafo del P 36 fu recuperato. Per il sollevamento del sommergibile furono impiegati i due mezzi da sbarco pert carri armati  LCT 23 e LCT 24.

 

Le foto mostrate da Platon, che ho anch'io, dimostrano senza ombra di dubbio che il P 36 al momento drel recupero non ha il cannone.

 

Il P 36 fu poi smantellato a Malta il 22 agosto dello stesso anno.

 

 

N.B. Se il P 36, come ho appreso da varie notizie di Internet, fu smantellato allora il suo relitto non può più trovarsi in mare ?

 

 

Francesco Mattesini

Share this post


Link to post
Share on other sites

I due mezzi di salvataggio con le sigle LC 23 e LC 24 sono effettivamente degli ex LCT, mezzi da sbarco per carri armati, ma le sigle immagino che  stiano per Lifting Craft (mezzi di sollevamento). Lo LCT 112 è divenuto nel 1945  NSC (L) 24, cioè Naval Salvage Craft (Large) 24, poi venduto a privati nel 1951.  Per lo NSC(L) 23 non ho riscontri. Molti LCT sono stati trasformati a fine guerra in NSC(L) per le necessità di liberare i porti dai numerosi relitti che li ingombravano, e molti sono rimasti in Italia. Anche le nostre MOC, Moto Officine Costiere  1201, 1207 e 1208 erano gli ex NSC(L)  34, 50 e 51 ex LCT® 167,  LCT 170 e LCT®  171. E infatti la MOC 1201 aveva preso inizialmente la sigla MZ 34, cioè lo stesso numero di provenienza nella Royal Navy.  NSC(L) 36 ex LCT 135 era divenuto il mercantile italiano SEBETO, NSC(L) 76 ex LCT® 136 era divenuto il mercantile italiano PRATO, NSC(L)  77 ex LCT® 140  era divenuto il mercantile PARMA poi militare  MOC 1206, NSC(L) 78 ex LCT® 141 era divenuto il mercantile GABBIANO poi TORINO. E via di questo passo..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro Franco,

 

I am not sure I understand your question. HMS P36 was raised and was towed out on 22 August 1958 to be scuttled. Information that she was broken up in 1958 as written in Wikipedia and other sources is wrong. You wrote that she was raised in 1954: as far as I know salvage work began only in 1957. On 30 October 1957 a diver from RFA Sea Salvor was killed in an accidental explosion while surveying the wreck. He was Diver 1st Class Jack Richard Cresdee. A build-up of gas in the fuel tanks caused the explosion when he used his underwater cutting torch.

 

Cordialmente,

 

Platon

 

Caro Platon, poiché la data d'inizio dello smantellamento del P 36 a Malta é riportata il 22 Agosto , occorrerebbe sapere che cosa hanno demolito nell'ocasione.  dopo averlo rrecuparato, per farne cosa, rigettarlo in mare ?, il giorno 7 !

 

Saluti cordiali

 

Franco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

Footer title

This content can be configured within your theme settings in your ACP. You can add any HTML including images, paragraphs and lists.

Footer title

This is an example of a list.

Footer title

This content can be configured within your theme settings in your ACP. You can add any HTML including images, paragraphs and lists.

Footer title

This content can be configured within your theme settings in your ACP. You can add any HTML including images, paragraphs and lists.

×
×
  • Create New...