Vai al contenuto

AIDMEN utilizza dei cookie per le proprie funzionalità e migliorare l'esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni leggi l'Informativa ex 13 D.Lgs. n. 196/2003 .    Cliccando il tasto a destra acconsenti all’uso dei cookie    Accetto l'utilizzo dei cookie

La saldatura nella costruzione navale (aggiornamento)

Iniziato da Giancarlo Castiglioni , 23.03.2019 - 22:41
saldatura Costruzioni militari

  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1

Giancarlo Castiglioni
  • Giancarlo Castiglioni
  • AIDMEN Council Members
  • 104 messaggi
  • LocationMilano

Sul sito INRO in prima pagina attualmente c'è una bellissima fotografia dell'incrociatore leggero Concord della classe Omaha impostato nel 1920.

Si può vedere chiaramente che lo scafo è interamente saldato.

Questa notizia cambia notevolmente il quadro che mi ero fatto e mi sembra probabile che da allora tutte le costruzioni di superficie USA siano saldate.

Piuttosto è strano che per i sommergibili si sia aspettato 15 anni fino al 1935.

 

Quindi l'introduzione della saldatura nella costruzione navale va aggiornata come segue:

Stati Uniti 1920, Giappone 1922, Germania 1931, URSS 1934, Francia 1935, Italia 1938.

Il ritardo dell'Italia diventa più consistente.

 

P.S. Altri contributi sono benvenuti.


  • Luiz e Giuseppe Garufi piace questo
  • Torna su
  • Inviato 23 marzo 2019 - 22:41





Anche taggato con saldatura, Costruzioni militari

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi