Vai al contenuto

AIDMEN utilizza dei cookie per le proprie funzionalità e migliorare l'esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni leggi l'Informativa ex 13 D.Lgs. n. 196/2003 .    Cliccando il tasto a destra acconsenti all’uso dei cookie    Accetto l'utilizzo dei cookie

Navi riconosciute

Iniziato da Conterosso , 24.01.2019 - 22:08

  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1

Conterosso
  • Conterosso
  • AIDMEN Fellows
  • 33 messaggi
  • LocationGenova

Con riferimento alle foto postate da Giuseppe in http://www.aidmen.it...ificare/?p=8312 appartenenti a Giovanni Peditto ecco qui alcune identificazioni.

 

Nelle seguenti foto è ritratto lo storico piroscafo WASHINGTON costruito per i Florio nel 1880. Nelle foto la nave porta i colori sociali della SITMAR Società Italiana di Servizi Marittimi a cui appartenne tra il 1913 e il 1916. Non ho informazioni sull'episodio di incaglio e anche nella scheda dedicata a questa nave nel mio libro "Le navi dei Florio" non vi è cenno di questo avvenimento a me ignoto, a dimostrazione che non si studia mai abbastanza !!!!

 

 

Allega File  post-19-0-55154500-1547477578.jpg   183,16K   0 Numero di downloadsAllega File  post-19-0-85447100-1547477589.jpg   144,73K   0 Numero di downloads


Messaggio modificato da Conterosso, 24 gennaio 2019 - 22:21

  • Luiz, Giuseppe Garufi, Francesco De Domenico e un altro piace questo
  • Torna su
  • Inviato 24 gennaio 2019 - 22:08

#2

Conterosso
  • Conterosso
  • AIDMEN Fellows
  • 33 messaggi
  • LocationGenova

L'immagine qui sotto è invece il piroscafo METCOVICH del Lloyd Triestino, già METKOVICH del Lloyd Austriaco

 

 

Allega File(s)


Messaggio modificato da Conterosso, 24 gennaio 2019 - 22:19

  • Luiz, Giuseppe Garufi, Francesco De Domenico e 2 altri piace questo
  • Torna su
  • Inviato 24 gennaio 2019 - 22:19

#3

Giuseppe Garufi
  • Giuseppe Garufi
  • Moderators
  • 1331 messaggi
  • LocationMessina

Grazie.

Passerò risposta a Giovani.

Buona giornata.


  • Torna su
  • Inviato 25 gennaio 2019 - 08:06

#4

Giovanni Peditto
  • Giovanni Peditto
  • Members
  • 0 messaggi

Gentile Conterosso,

 

guardando il volume sulla Tripcovich, a pagina 91, vedo una foto dell'ELETTRICO della SITMAR incagliato in una posizione simile a quella delle mie foto; ho notato la similitudine della polena e la diversità del ponte di comando.

Che ne dici?


  • Torna su
  • Inviato 27 gennaio 2019 - 11:17

#5

Nereo Castelli
  • Nereo Castelli
  • AIDMEN Council Members
  • 171 messaggi
  • LocationTrieste

L'immagine qui sotto è invece il piroscafo METCOVICH del Lloyd Triestino, già METKOVICH del Lloyd Austriaco

 In realtà si tratta del TRIESTE  della "Società di Navigazione del Lloyd Austriaco", poi STEPHANIE (1896) ed infine ALMISSA (1899). Dal 1924 passato alla "Puglia".

Il METCOVICH era suo gemello (mai METKOVICH).


  • Torna su
  • Inviato 29 gennaio 2019 - 19:00

#6

Loligo
  • Loligo
  • AIDMEN Council Members
  • 256 messaggi

Sono d'accodo per l'identificazione del WASHINGTON, con qualche dubbio sui colori del fumaiolo. Nella foto a sinistra si intravede la stella della SNSM e non la banda bianca della SITMAR,  Nella foto di destra la stella è su una banda non nera orlata da due bandine più chiare (difficile dire se bianche o no) ben diverso quindi da SNMS o SITMAR. Temo un ritocco piuttosto pesante magari per farlo passare per l'incaglio del MEMFI della CITRA (annesso che non sia proprio il MEMFI modificatio nel suo ultimo anno di vita co riduzione dei ponti per passeggeri... So che vi scandalizerò ma sarebbe bene controllare..).

Da escludere in maniera tassativa l'ELETTRICO che è tutta altra cosa.   Neanche nella mia scheda si ha notizia di questo sinistro del WASHINGTON e mi pare strano che nessuno lo abbia mai riportato.

Per la cartolina di Venezia confermo l'osservazione di Castelli : sulla cartolina originale (Edizioni Luigia Alzetta ved. Zaneo-Venezia) si legge chiaramente ad occhio nudo il nome TRIESTE e non METCOVICH (ahi ahi quella K, Conterosso....... !!!)


  • Torna su
  • Inviato 02 febbraio 2019 - 11:08




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi