Vai al contenuto

AIDMEN utilizza dei cookie per le proprie funzionalità e migliorare l'esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni leggi l'Informativa ex 13 D.Lgs. n. 196/2003 .    Cliccando il tasto a destra acconsenti all’uso dei cookie    Accetto l'utilizzo dei cookie

Duca d’Aosta

Iniziato da Eli , 15.12.2018 - 10:18

  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1

Eli
  • Eli
  • AIDMEN Fellows
  • 22 messaggi

In allegato una foto del DUCA D’AOSTA trovata per caso in casa di una mia collega su cui ho saputo il papà è stato imbarcato. Purtroppo però nkn ricorda in che anno sia stata scattata la foto. Spero sia comunque di interesse
Elena

Allega File(s)


  • Giuseppe Garufi e Francesco De Domenico piace questo
  • Torna su
  • Inviato 15 dicembre 2018 - 10:18

#2

Alfabravo 59
  • Alfabravo 59
  • Members
  • 2 messaggi

Si tratta di una foto (?) molto rimaneggiata. Il DUCA d' AOSTA non mi pare che abbia mai avuto una simile mimetizzazione. Comunque il fatto che tale mimetizzazione sia presente mi fa pensare che il Padre della Sua Collega sia stato imbarcato sull' incrociatore nel periodo bellico. 

Come al solito m' interessano anche altri pareri.


  • Giuseppe Garufi piace questo
  • Torna su
  • Inviato 15 dicembre 2018 - 11:39

#3

Giancarlo Castiglioni
  • Giancarlo Castiglioni
  • AIDMEN Council Members
  • 104 messaggi
  • LocationMilano

A pag. 422 in basso del libro "Gli incrociatori della seconda guerra mondiale" di Giorgerini, c'è una fotografia del lato sinistro del Duca d'Aosta del dicembre 1941.

La mimetizzazione è pressapoco quella, ma non esattamente la stessa.

Probabilmente è stata aggiunta a memoria su una fotografia precedente alla guerra.

Ammesso che sia una fotografia e non un disegno; il mare in tempesta è molto scenografico ma poco realistico.

A pag. 420 dello stesso libro c'è una fotografia del marzo '42 in cui la mimetizzazione è leggermente modificata e a pag. 422 in alto c'è una fotografia del lato destro agosto '43 in cui la mimetizzazione è completamente diversa.

Se qualcuno ha il libro di Brescia sulle mimetizzazioni potrà essere più preciso.


  • Torna su
  • Inviato 15 dicembre 2018 - 18:50

#4

Giancarlo Castiglioni
  • Giancarlo Castiglioni
  • AIDMEN Council Members
  • 104 messaggi
  • LocationMilano

A pag. 598 de "Gli incrociatori italiani" dell'Ufficio storico c'è una foto del lato sinistro datata "nel 1942" dove la mimetizzazione si vede molto bene.

Corrisponde a quella del dicembre '41 del libro di Giorgerini.


  • Francesco De Domenico piace questo
  • Torna su
  • Inviato 15 dicembre 2018 - 18:57




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi