Vai al contenuto

AIDMEN utilizza dei cookie per le proprie funzionalità e migliorare l'esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni leggi l'Informativa ex 13 D.Lgs. n. 196/2003 .    Cliccando il tasto a destra acconsenti all’uso dei cookie    Accetto l'utilizzo dei cookie

Monitoraggio del relitto dell'HMS LST 429

Iniziato da Giuseppe Garufi , 21.02.2018 - 16:28
lst 429 royal navy canale di sicilia relitto

  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1

Giuseppe Garufi
  • Giuseppe Garufi
  • Moderators
  • 1324 messaggi
  • LocationMessina

Si sono concluse le operazioni di monitoraggio del relitto della nave da sbarco anglo-americana HMS LST 429

 

http://www.messinawe...620-soprintende

 

 


  • Luiz, sandokan e Danilo Pellegrini piace questo
  • Torna su
  • Inviato 21 febbraio 2018 - 16:28

#2

Francesco De Domenico
  • Francesco De Domenico
  • Administrators
  • 1195 messaggi

LST 429, costruita da Bethlehem-Fairfield Co.  a Baltimora, n. costruz. 2201, macchine General Motors di Cleveland,  varata 11.1.1943 e consegnata alla Royal Navy il 20 o il 21.2.1943, perduta per incendio in rotta da Sousse a Sfax il 3 luglio 1943, 33.05N 11.52E. Radiata dalle liste US Navy il 24.11.1943. Costruita su commessa mercantile della US Maritime Commission anziché della Marina, tipo S3-M2-K2, USMC hull number 949.

Ordine iniziale del maggio 1942 per 300 LST, 210 in cantieri scelti dalla Marina e 90 in cantieri scelti da USMC che già stavano costruendo Liberty, tutte le LST  da consegnare con priorità assoluta prima di giugno 1943 (...). Contratto originale a Bethlehem-Fairfield  del 28.5.1942  per 45 LST (e le altre 45 a Kaiser Co. Inc.) , ma 15 vennero cancellate il 16.9.1942.

La costruzione delle 30 LST 401 a 430 (MC 921 a 950) a Baltimora impegnò 12 scali tra agosto e dicembre 1942, interrompendo la costruzione delle Liberty da parte del cantiere; l'ultima fu consegnata a febbraio 1943. L'allestimento fu fatto da Maryland Drydock Co. e da Bethlehem Key Highway Yard, entrambi a Baltimora. Tutte e 30 vennero trasferite alla Gran Bretagna a termini di Lend-Lease il giorno stesso del loro completamento.

 

Domani una foto della gemella LST-421.


  • Luiz, Giuseppe Garufi e sandokan piace questo
  • Torna su
  • Inviato 21 febbraio 2018 - 19:21

#3

Giuseppe Garufi
  • Giuseppe Garufi
  • Moderators
  • 1324 messaggi
  • LocationMessina

Grazie, Francesco.


  • Torna su
  • Inviato 21 febbraio 2018 - 20:41

#4

Giuseppe Garufi
  • Giuseppe Garufi
  • Moderators
  • 1324 messaggi
  • LocationMessina

Sembra che presenteranno i risultati dell'immersione il 3 marzo a Bologna.

 

https://www.facebook...63619153710487/


  • Luiz piace questo
  • Torna su
  • Inviato 21 febbraio 2018 - 21:05

#5

Francesco De Domenico
  • Francesco De Domenico
  • Administrators
  • 1195 messaggi

Prima foto LST 421 da L.A. Sawyer e W.H. Mitchell, "From America to United States. The History of the long-range Merchant Shipbuilding Programme of the United States Maritime Commission - Part Four", World Ship Society, Kendal, 1986.

 

Seconda e terza  foto da navsource: LST 430 entra in porto a Tilbury sul Tamigi, foto Keith Stockwell in ricordo del padre Bernard W. Stockwell, quartiermastro di LST 430. Lo sbarco delle truppe del 3 Royal Marine Commando di ritorno da Amburgo e dirette al South East Asia Command. LST 430 è stata restituita alla US Navy il 24 gennaio 1946, quindi la foto è del periodo giugno 1945-gennaio 1946.

 

N.B.: LST 421 ha una o due scialuppe sui davits normalmente destinati ai mezzi da sbarco, il che significa che non faceva parte delle forze di sbarco ma dei convogli successivi di rifornimento. LST 430 invece ha due LCP®, Landing Craft Personnel, Ramped.

Allega File(s)


  • Giuseppe Garufi e Danilo Pellegrini piace questo
  • Torna su
  • Inviato 22 febbraio 2018 - 10:28

#6

Francesco De Domenico
  • Francesco De Domenico
  • Administrators
  • 1195 messaggi

Un'ulteriore notizia: LST-429 ha attraversato l'Atlantico con il convoglio UGL 4 (United states, Gibraltar, Landing ships), in partenza da New York City il 1° maggio 1943 per Gibilterra e composto da 16 LST (tra cui 423, 425, 427, 429 e 430 tra quelle costruite da Bethlehem) e 4 LCI(L).


  • Giuseppe Garufi e sandokan piace questo
  • Torna su
  • Inviato 23 febbraio 2018 - 12:01





Anche taggato con lst 429, royal navy, canale di sicilia, relitto

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi