Jump to content
AIDMEN

Search the Community

Showing results for tags 'sviluppo Regia Marina'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Categories

  • Chi siamo
  • Articoli
  • Bollettino
  • Bibliografia navale
  • Recensioni
  • News

Forums

  • AIDMEN: Sezione Riservata - Members Only
  • Attività Associative - Association Activities
    • Attività sociali
  • Discussione Generale - General Talk
    • Condizioni d'uso del Forum - Forum Rules
    • Presentazioni e Benvenuto ai Nuovi Iscritti - New Members Introduction
    • Fuori Discussione - Off Topic
    • Quiz e Caccia all'Errore - Quiz and Error Hunt
  • Discussioni a Tema - Threaded Discussions
    • Album Fotografico - Photo Gallery
    • Storia - History
    • Marine Militari - Navies
    • Navi Mercantili e Navi da Crociera - Merchant Ships and Cruise Ships
    • Modellismo - Modelling
    • Collezionismo - Collecting
    • Subacquea - Diving
  • Editoria, Mostre, Convegni e Musei - Publishing, Exhibitions, Conventions and Museums
    • Recensioni - Reviews
    • Mostre, Convegni e Musei - Exhibitions, Conventions and Museums

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


MSN


Website URL


Yahoo


Skype


Location


Interests


Last name


Real name

Found 1 result

  1. nel corso delle mie consultazioni su industria e regia Marina ho scoperto un libro interessantissimo, scritto da un giovane che ho poi voluto conoscere, un professore di storia che non è mai stato in Marina, e forse sulle navi non è mai salito, ma un testo che consiglio vivamente di leggere (costa poco ed è reperibile anche per acquisto in Internet e spedizione a casa , anzi consiglio di comprarlo insieme ad un altro libro dello stesso autore, i sommergibili del fascismo). Ve ne faccio una breve recensione, ma soprattutto non lasciatevi ingannare dal titolo (i titoli li fanno gli editori e non gli autori, gli editori pensando di vendere meglio e di più possono anche stravolgere il senso dell' opera…) Il libro è storico e non politico … e si tratta di una informazione completa e ritengo verace .. Fascisti sul mare, La Marina e gli ammiragli di Mussolini Un prezioso testo di consultazione ancor più che di interessante lettura che non può mancare dalla biblioteca e dall’ orizzonte di nessun navalista. Non tratta di fatti d’ arme né di epiche battaglie come ormai sembra essere di moda, ma quale merce rara fornisce una visione dell’ “intorno” che non è quella usuale dall’ “interno” attraverso riscontri ineccepibili di una documentatissima analisi non solo del posizionamento della R.M. nel ventennio ma di come essa era percepita, anche dai potenziali avversari, poi “nemici”. Un’ analisi che lascia alle capacità e conoscenze del lettore la correlazione causa/effetto di molte delle posizioni cosi ben analizzate, anche se non è detto (e spero) non possa essere l’ oggetto di un ulteriore lavoro di un autore serio ed evidentemente molto impegnato. Finalmente un segno di rinnovamento, non solo generazionale ma anche di metodo, tra i navalisti. Un nuovo, non solo diverso, modo di “fare”, di scrivere la storia navale rispetto a quanto i navalisti sono stati abituati in questi ultimi anni: ben venga, finalmente, un approccio anglosassone e molto obiettivo di affrontare la storia navale (le cause, e non i balletti delle navi e le giustificazioni dei personaggi). L’ obiettività è tale che, al di là del titolo, grazie al rigore della ricerca da un’ attenta lettura e dalle opportune deduzioni la Marina (come corpo) ne esce bene: è importante, e forse un obbiettivo dell’ autore, vedere i fatti ma soprattutto i comportamenti alla luce di quanto il De Ninno dischiude con il suo meticoloso lavoro. Difficile da leggere, e forse anche da digerire, ma veramente una lettura necessaria. Fascisti sul mare, La Marina e gli ammiragli di Mussolini Edizioni Laterza Collana storia e Società
×
×
  • Create New...