Jump to content

Francesco Mattesini

AIDMEN Fellows
  • Content Count

    1,067
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    126

Francesco Mattesini last won the day on October 13

Francesco Mattesini had the most liked content!

About Francesco Mattesini

  • Rank
    Advanced Member

Profile Information

  • Gender
    Not Telling

Recent Profile Visitors

187 profile views
  1. Nel corso dell’attacco dei Mas 573 e 568, sempre ritenuti dalla navi sovietiche delle torpediniere, il contrammiraglio Basistiy, Comandante della Divisione Incrociatori del Mar Nero, a bordo del MOLOTOV, ha sostenuto, nel suo libro “Sea and Shore”( in russo Море и берег, More i bereg, 1970 Moscow) , che dopo la cessazione del tiro contro il porto di Feodosia, la formazione navale, essendo sotto il tiro delle artiglierie tedesche che probabilmente usavano il radar, e che le navi nemiche stavano pronte a colpire, diresse affrettatamente a sud, inseguito da tre torpediniere, una delle quali presa
  2. Riporto due capitoli del mio saggio, postato nella mia pagina di academia edu, che sono stati aggiornati sulla base di altre notizie, discusse con lo storico russo Miroslav Morozov: L’avvistamento del Mas 568 e il discutibile attacco di aerosiluranti tedeschi. Alle 01.05 del 3 agosto, a 20° di prora a sinistra dell’incrociatore Molotov, fu avvistata un’unità sottile che stava manovrando per l’attacco e, per evitare di essere colpito da siluri il Molotov manovrò sulla dritta aprendo il fuoco con le mitragliere, mentre il cacciatorpediniere Kharkov iniziò a sparare sullo
  3. Da una intercettazione Ultra (ZIP/ZTPGR/6608) trasmessa alle 1824 del 27 gennaio 1944 dalla 30a Flottiglia Sommergibili germanica e ricevuta alle 0232 del 28 dal Gruppo Sud, con caratteristica Immediata e Segretissima, risulta che il sommergibile tascabile italiano CB-23 era arrivato a Costanza il 24 gennaio smontato, senza disporre delle batterie e senza il periscopio, e sollevato da una gru si trovava nella banchina della Marina Germanica. Il messaggio terminava con le frasi: “Completamento impossibile senza disegno e personale speciale. Stiamo cercando di far galleggiare la nave”. Da un'
  4. VARIAZIONI AL SAGGIO I SOMMERGIBILI TASCABILI ITALIANI NEL MAR NERO (Maggio 1942 – Agosto 1944) FRANCESCO MATTESINI Ho ricevuto, nella mia pagina di academia edu, questo e-mail da Miroslav Morozov, che é considerato il più grande esperto di sommergibili sovietici e russi, ma anche di altri episodi di guerra navale. “Miroslav Morozov Gentile Sig. Francesco Mattesini! Sono Miroslav Morozov, ricercatore e storico militare di RF. Ora sto leggendo
  5. Ho ricevuto questo mail da Miroslav Morozov, che é considerato il più grande esperto di sommergibili sovierici e russi. Miroslav Morozov Gentile Sig. Francesco Mattesini! Sono Miroslav Morozov, ricercatore e storico militare di RF. Ora sto leggendo il tuo articolo sui CB sul Mar Nero. A volte ho anche ricercato questo argomento con documenti tedeschi (da NARA) e russi. Hai scritto un articolo molto interessante, ma ho qualche avviso e informazioni aggiuntive. Se sei interessato a questo puoi contattarmi via e-mail red-sub@yandex.ru. Reagrds, Miroslav
  6. Caro Platon, e parecchio che ci scriviamo. Quanto a Torri, ai ragione, la memoria cominci a fare scherzi. Possa darti queste notizie: La 1a Squadriglia CB fu comandata da TV Enrico Lesen d'Aston, poi TV Giovanni Sorrentino, poi (ad interim) TV Giovanni Ciccolo, infine CF Alberto Torri. Ma non conosco le date di inizio e fine incarico, e neppure quella dei singoli comandanti dei sommergibili. Cordialmente Franco
  7. Caro Platon, e parecchio che ci scriviamo. Quanto a Torri, ai ragione, la memmoria cominci a fare scherzi. Possa darti queste notizie: La 1a Squadriglia CB fu comandata da TV Enrico Lesen Aston d'Aston, poi TV Giovanni Sorrentino, poi (ad interim) TV Giovanni Ciccolo, infine CF Alberto Torri. Ma non conosco le date di inizio e fine incarico, e neppure quelli dei comandanti dei CB. Cordialmente Franco
  8. Il saggio sui sommergibili CB in Mar Nero é stato ultimato e postato ieri sera, 7 ottobre 2020 Sono grato a tutti coloro che mi hanno aiutato fornendomi dati e informazioni. Grazie Franco I SOMMERGIBILI TASCABILI ITALIANI NEL MAR NERO (Maggio 1942 – Agosto 1944) FRANCESCO MATTESINI
  9. Caro Fabrizio Ho apportato le correzioni riguardo alla cannoniera BIRA. Non mi convince troppo i due siluri non esplosi sul sommergibile M 31, che evito di metterlo fra i successi. Per quanto riguarda le piccole unità militari, in uboat.net ho trovato che le DB 36 e DB 37 sono state affondate dall'U-24; la DB 26 dall'U-20 e il dragamine militare FUGAS dall'U-19. Cordialmente Francesco
  10. Non manchero di farlo, come é mia abitudine. Ancora mille ringraziamenti. Francesco Mattesini
  11. Caro Prof. Gatti. Ho compilato questa conclusione, e vista la sua esperienza in materia se vi é qualcosa da aggiungere le sarei grato., Facendo un raffronto statistico dei successi conseguiti dalle unità subacquee dell’Asse operanti nel Mar Nero, nel periodo tra l’ottobre 1942 e il settembre 1944 i sei sommergibili tedeschi della 30a Flottiglia affondarono 26 navi per 45.426 tsl. Andarono perduti nell’agosto 1944 nelle acque e porti della Romania U-9, U-18 e U-24, mentre per non cadere nelle mani sovietiche si affondarono nei giorni 10-11 settembre, presso le coste della Turchia, U-19, U-
  12. Ho lettil suo lavoro e l'ho trovato ottimo, sotto tutti punti di vista. Se non gli dispiace mi serviro, con kil so permesso , di alcune sue notizie, naturalmente citandolo nella fonte. Vorrei anche rportare nel mio saggio per academia edu i due disegni delle chiatte e mezzi da sbarco. Cordialmente Francesco Mattesini
  13. Signor Gatti, un milione di ri ngraziamenti. Era quello che cercavo, non avendo i diari dell'Ammiraglio Mar Nero. Ancora grazie. Francesco Mattesini
  14. Il 16 settembre 1943, in Mar Nero, il sommergibile sovietico L 6 (capitano di 3a classe B.V.Gremyako) posò uno sbarramento di 20 mine a 20 miglia a est di Olinka, Non ho trovato altri dettagli. Chiedo gentilmente se qualcuno conosce quale sia la località marittima di Olinka (dovrebbe essere in Crimea), non avendola trovata nelle carte che ho consultato. Grazie. Francesco Mattesini
×
×
  • Create New...