Jump to content

sergio spinella

Members
  • Content Count

    5
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

sergio spinella last won the day on March 26 2019

sergio spinella had the most liked content!

About sergio spinella

  • Rank
    Newbie

Recent Profile Visitors

48 profile views
  1. Nel Bollettino d'Archivio dell' Ufficio Storico della Marina del giugno 1999 Alberto Santoni esaminava le valutazioni britanniche d'anteguerra sulle capacità militari dell'Italia, e considerazioni postbelliche . Ebbene l' Autore riporta a pag.40 le seguenti parole della relazione inglese : " The navy was ruled by an ardent Fascist, a politician rather than a sailor, and was considered to be pro-German in sympathy " Si parla di Cavagnari . La Marina non era certamente fascista, o lo era in misura molto inferiore ad es all' Aeronautica ; ma purtroppo lo era il suo capo, il quale soprattutto evid
  2. Be', mi pare degno di nota il loro senso dell'ironia ( ! ). A tale proposito permettetemi di accennare ad un episodio di cui sono stato testimone in prima persona . In quegli anni venne in Italia René Greger, a mio avviso il massimo studioso della Marina zarista, oltre che notissimo collezionista navale ed amico, tra gli altri, di Arrigo Barilli . Poichè all'epoca internet non esisteva ancora, i nostri contatti avvenivano di solito in forma epistolare, in inglese o in tedesco ; e per effettuare quel viaggio René aveva dovuto superare difficoltà di ogni genere con le autorità dell' Ungheria soc
  3. Lei ha ragione : la Marina è di sicuro un' organizzazione sana , e quanto ho succintamente detto non intende certo oscurare il contributo insostituibile del gruppo di collaboratori dell' Ufficio Storico , o il lavoro quotidiano ( quasi sempre sconosciuto ) del personale imbarcato e no .Vorrei solo aggiungere che, a mia conoscenza, la serie " Le Navi d'Italia " non trova riscontro nelle grandi ( o più gettonate ....) Marine - almeno a livello ufficiale : per non parlare dell' Almanacco Navale . Non credo di esagerare se giudico tali fatti un miracolo, quando si tenga conto del clima di que
  4. Vorrei semplicemente limitarmi a qualche ricordo personale. Ho conosciuto Augusto e Giorgio Giorgerini a Bologna, dove venivano per incontrarsi con Arrigo Barilli e consultare il suo archivio ; quest'ultimo era infatti all'epoca la più imponente collezione fotografica navale privata esistente in Italia , ed io mi onoravo di godere della Sua amicizia e di collaborare con Lui . Con grande generosità Augusto mise a mia disposizione la sua collezione di negativi ( ovviamente a soggetto navale ) e posso aggiungere che quegli incontri , in cui si parlava a tutto campo delle " barchette " ( per usar
×
×
  • Create New...