Jump to content

Giuseppe Garufi

Moderators
  • Content Count

    2,321
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    225

Everything posted by Giuseppe Garufi

  1. Al momento non saprei identificare le navi della foto, però, noto una nave passeggeri (un liner?) ormeggiata accanto ad una nave da guerra, che mi sembra privata delle torri di grosso calibro. Forse identificando la nave passeggeri potremmo passare alle altre e al periodo che, a puro lume di naso, potrebbe situarsi fra le due guerre mondiali.
  2. Lo yacht del Kaiser, Hoenzollern. Spesso a Messina prima del terremoto del 1908.
  3. In navigazione con mare agitato. Battaglia di "Capo Stilo", il ritorno alla base dopo la battaglia.
  4. La seconda cartolina potrebbe raffigurare l'OROYA? Grazie in anticipo a chi potrà aiutarci.
  5. Il socio Giovanni Peditto mi ha inviato le scansioni di due cartoline della sua collezione raffiguranti due navi che non riesce identificare, abbiamo quindi bisogno del vostro aiuto. Questa è la prima cartolina: Un dettaglio della stessa:
  6. Signore, avrebbe dovuto cancellare il pn. https://www.nationalhistoricships.org.uk/register/636/hmafv-2757
  7. Nessuno potrà mai sapere quanti tesori fotografici giacciono nelle cantine, nelle soffitte, nei cassetti, negli album di famiglia. Poco prima degli eventi seguiti all’epidemia e al blocco di tutte le attività, mi telefonò un amico che, per passatempo ma non troppo, gira per mercatini, rigattieri, soffitte da svuotare, dicendomi che aveva trovato delle foto che potevano interessarmi. Si trattava di una decina di foto attaccate su fogli neri d’album, in pessimo stato di conservazione, formato 9x6 cm. Dalle note scritte a tergo, si ricava che sarebbero state scattate da un componente de
  8. Ho dimenticato di linkare quest'ultima notizia. https://web.archive.org/web/20120723172145/http://www.newser.com/article/da06ofmg3/civilian-worker-charged-with-setting-both-fires-aboard-near-submarine-in-maine-shipyard.html Prima confessa poi ritratta. https://www.militarytimes.com/2015/05/17/man-convicted-in-2012-uss-miami-fire-proclaims-innocence/
  9. Non sono cose che "succedono solo in Italia": facendo una ricerca su Google scopro che un operaio americano, tal Casey J. Fury, il 23 maggio 2012, ha appiccato il fuoco ad un sottomarino nucleare americano, l'USS MIAMI. I danni furono tali da portare, due anni dopo, alla radiazione del sottomarino. L'operaio fu incriminato e condannato per incendio doloso, sembra avesse fretta di uscire dal lavoro. La condanna è stata 17 anni di prigione federale e al pagamento di 400 milioni di dollari per i danni provocati al sottomarino.
  10. Una foto (un po' confusa) dell'elicottero della fregata FEDERICO MARTINENGO.
  11. Una brutta pagina di cronaca giudiziaria. https://www.themeditelegraph.com/it/markets/2020/11/17/news/saboto-la-nave-per-evitare-la-missione-militare-della-marina-rischia-24-anni-di-carcere-1.39551333
  12. Nell'ultima occasione in cui ci eravamo incontrati di persona, Giorgio mi aveva chiesto di scrivere per il Bollettino un articolo sulla collisione fra la nave veloce SEGESTA JET ed una portacontainer; nell'incidente perirono quattro componenti dell'equipaggio. L'articolo lo potrete leggere nel Bollettino del 2020, ormai in dirittura d'arrivo presso i nostri recapiti. Per una singolare coincidenza, la settimana scorsa le due unità superstiti, TINDARI JET e SELINUNTE JET, sono venute a collisione all'interno del porto di Messina, nulla di grave per le persone, solo il naturale spavento.
  13. La prima che ha detto ... avevo ragione che non arrivava a domenica. A Lei il gioco.
  14. La proposta per il fine settimana (anche se non arriverà a domenica).
  15. Mettendo sottosopra il web ... dovrebbe essere il sommergibile zarista SAINT GEORGE.
  16. Il socio Giovanni Peditto mi ha fatto pervenire la foto di una corazzata della classe España. Giovanni chiede aiuto per identificare quale delle tre corazzate della suddetta classe sia raffigurata nella foto. Un grazie in anticipo.
×
×
  • Create New...