Jump to content

Lo SSGN USS OHIO descritto come arma temibile per la Cina


Recommended Posts

Non ho letto l'articolo fino in fondo, non ne valeva la pena.

Bastava leggere poche righe per capire che si tratta di marcheting a favore US Navy per cercare di convincere i contribuenti che il budget della marina è ben speso.

Da anni la USN ha il problema di spendere i soldi a disposizione facendo qualcosa di utile.

In passato è ricorsa a misure ridicole come rimettere in servizio negli anni '80 le corazzate classe Jowa della seconda guerra mondiale.

Tenere in servizio adesso i vecchi sommergibili lanciamissili strategici per lanciare missili cruise o sbarcare incursori serve solo a spendere i soldi del budget.

L'unico uso razionale di queste navi sarebbe demolirle. 

 

Link to post
Share on other sites

Caro Giancarlo,

Mi permetto di non esser d'accordo. E' chiaro che, partendo dall'assunto che non si deve MAI fare la guerra, qualunque armamento è inutile, superfluo, dannoso. Se invece pensiamo che possa capitare di andare in guerra contro qualcuno, alcuni armamenti sono utili, altri indispensabili, altri superflui.

Già da anni, i primi quattro OHIO sono stati trasformati (effetti dei trattati USA/URSS sulla limitazione dei vettori nucleari) in unità lanciamissili da crociera, ognuno di loro ne imbarca 154 (mi pare) e tutti hanno la capacità di trasportare truppe speciali, insieme a mezzi per movimentarle sott'acqua. Dipende da come si pensi di fare la guerra, ma anche il semplice fare ormeggiare uno dei quattro OHIO ben in vista da qualche parte, manda un messaggio chiaro ai possibili avversari. Nulla di nuovo sotto il sole, le Potenze europee lo facevano da secoli con corazzate, incrociatori, cannoniere, gli U.S.A. continuano a farlo con mezzi che possono essere messi in mostra ma che possono anche essere tenuti nascosti.

Quello di cui si ora parla, se ho capito bene l'articolo, è sostituire alcuni dei missili da crociera con i nuovi modelli supersonici o ipersonici in fase di avanzato sviluppo. E' anche una maniera per risparmiare, riattando i quattro vecchi OHIO ed evitando così di costruire qualche nuovo SSN. L'avversario, sia esso la Cina o la Russia o qualcun altro, sa che una pioggia di missili supersonici a testata convenzionale può arrivare in qualunque momento, indebolendo o distruggendo le bolle A2/AD faticosamente e costosamente costruite.

Un caro saluto e speriamo di poterci presto vedere in salute e in sicurezza.

 

Link to post
Share on other sites

I tempi sono cambiati. Le cannoniere dei secoli scorsi potevano sparare e hanno realmente sparato, mentre oggi lanciare una pioggia di missili su Russia o Cina è inverosimile.

Se ci fosse una guerra tra grandi potenze sarebbe combattuta con armi atomiche e missili intercontinentali, non con i cruise degli Ohio.

Questa guerra non si fa perché non è possibile farla.

Gli Ohio potrebbero al massimo lanciare missili su qualche sfortunato paese del terzo mondo, magari per uccidere qualche generale o politico avversario.

Missione che sarebbe più economico eseguire con i vetusti, ma ancora efficienti B52.   

Link to post
Share on other sites

Per il singolo obiettivo umano anche i B-52 sono sprecati, basta e avanza un drone, anche molto meno sofisticato dei Predator.

Quanto alle guerre tra grandi potenze, ritengo che non si siano combattute solo perché l'equilibrio del terrore le rendeva impossibili, ma se non ci sono le armi, da tutte e due le parti, non c'è nemmeno l'equilibrio e allora uno dei contendenti può tentare qualche attacco. 

I nuovi missili ipersonici o supersonici stanno per essere sviluppati e poi spiegati perché ci sono le bolle A2/AD cinesi e russe, se non ci fossero le bolle non ci sarebbero i nuovi sviluppi americani. Corsi e ricorsi, SS-20 e Pershing, però, mi perdonerai, spesso siamo strabici, vediamo le malefatte, gli sprechi statunitensi ma ci dimentichiamo di usare le stesse unità di misura con Cinesi e Russi ... non vorrei usare un vecchio argomento, ma quanti missili, sottomarini, navi, aerei cinesi tolgono letteralmente il pane di bocca al popolo cinese? L'imperialismo cinese potrà usare metodi un po' diversi da quelli americani, ma l'obiettivo è uguale.

 

Link to post
Share on other sites

A me sembra che anche le spese per armamenti russe e cinesi siano eccessive rispetto alle reali necessità, ma c'è una differenza importante.

I cinesi cercano di controllare i mari vicino alle loro coste, gli Stati Uniti zone a migliaia di kilometri dalle proprie coste.

Non può esserci dubbio che quella degli Stati Uniti è una strategia offensiva, quella dei cinesi difensiva.

Mi sembra anche che russi e cinesi spendano meglio i loro soldi, producendo armi di funzionamento sicuro, senza seguire le fughe in avanti di armi laser o cannoni elettromanietici.

Link to post
Share on other sites

I Cinesi si stanno espandendo in Africa, oltre che in tutto il cerchio di isole intorno all'Asia, hanno acquistato un porto molto importante come il Pireo e stavano tentando di acquistare ampi spazi a Trieste. Si tratta soprattutto di una penetrazione economica, per ora, ma non bisogna richiamare Marx ed Engels per dire che le guerre si fanno soprattutto con l'economia. Poi, il costruire portaerei, navi di superficie e sottomarini in numero abnorme per una marina costiera, per la difesa delle proprie coste, come stanno facendo i Cinesi, non mi sembra un politica difensiva, ma soltanto il mezzo per costruire una nuova talassocrazia, dopo aver costruito una forza mercantile. Inutile dire che mi ricorda tanto la politica gugliemina contro l'Inghilterra, che sfociò nella prima guerra mondiale, e il tentativo sovietico durante la guerra fredda. Ambedue i tentativi andarono falliti, ma la Storia è piena di queste situazioni e delle alterne vicende fra potenze terrestri e potenze navali, cominciando dalla guerra del Peloponneso.

Quanto allo spendere soldi più o meno utilmente, hai visto il ritmo di produzione navale ed aereo (terrestre non ho idea) cinese? A che serve? solo alla difesa dalla forse onnipotente US Navy o ad incutere timore agli Stati confinanti? Sta portando ad nuova corsa agli armamenti navali di India, Giappone ed Australia e perfino della piccola Taiwan, che si sente il fiato sul collo molto più di tutti gli altri.

 

P.S.: mi risulta che anche i Cinesi stiano sperimentando cannoni elettromagnetici ed armi laser.

 

Link to post
Share on other sites

Indubbiamente le recenti costruzioni navali cinesi sono ingiustificate.

Credo che costruire una grande portaerei sia più che altro una questione di prestigio, rivolta più verso la propria opinione pubblica che quella estera.

Esattamente come le imprese spaziali cinesi.

Anche la flotta tedesca era in fondo un capriccio dell'imperatore giustificato con teorie di politica estera pretestuose e sbagliate.

Capriccio che piaceva molto a gran parte dell'opinione pubblica tedesca.

Non seguo le armi moderne, per cui non sapevo nulla sulle nuove armi speciali cinesi.

Ma sono notizie confermate dai cinesi?

Se sono notizie ufficiali o ufficiose provenienti da fonti USA non sono attendibili.

Durante la guerra fredda c'è stata una lunga storia di armi mirabolanti russe sbandierate per ottenere finanziamenti ad armi USA.  

Link to post
Share on other sites

Curiosamente i Cinesi si stanno comportando in maniera diversa dai Russi, il riarmo navale viene esibito senza problemi: la prima portaerei ottenuta dalla conversione di una simile unità russa, la seconda più grande portaerei, la portaerei nucleare in avanzato stato di costruzione, tre portaelicotteri d'assalto anfibio, una caterva di cacciatorpediniere, tutte unità esibite ai vari stadi di realizzazione, con foto non "rubate" ma scattate senza problemi. Poi è ovvio che ci sono le riprese dei satelliti commerciali che fanno vedere di tutto di più. Fra l'altro nelle parate viene esibito regolarmente il missile balistico DF-3 che viene definito anti-portaerei, una chiara provocazione alla talassocrazia americana.

Da parte statunitense, come naturale, si sta reagendo "a modo loro", anche se, a dire il vero pensavo reagissero prima.

 

P.S.: la foto del cannone elettromagnetico e sulla rete, se la ritrovo la posto.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...