Jump to content
Conterosso

IL DESTINO DEGLI UOMINI film su Luigi Rizzo

Recommended Posts

“Il destino degli uomini” è nelle sale cinematografiche! Importante collaborazione della Marina Militare con Baires e Istituto Luce, per riportare alla memoria la figura di Luigi Rizzo, uomo di mare e ammiraglio della Marina, eroe dell’Impresa di Premuda, che segnò la vittoria italiana sul mare nella Prima Guerra mondiale.

 

Il programma:

5 dicembre a Roma, cinema Barberini, ore 17.00

5 dicembre a Firenze, cinema La Compagnia, ore 19.00

5 dicembre a Udine, cinema Visionario 6 dicembre a Spoleto, cinema Pegasus, ore 18.00

dal 6 al 9 dicembre a Viterbo, cinema Trento

dal 6 al 12 dicembre a Genova, cinema Filmclub

dal 7 al 10 dicembre a Padova, cinema MPX

10 dicembre a Torino, cinema Massimo, ore 21.00

12 dicembre a Milazzo, cinema Liga, ore 18.00, 20.00, 22.00

15 dicembre a Terni, cinema Cityplex, ore 21.00

17 dicembre a Bergamo, cinema Conca verde, ore 21.00

dal 17 al 19 dicembre a Pordenone, Cinemazero

19 dicembre a Mantova, cinema Mignon, ore 21.00

20 dicembre a Bologna, cinema Orione, ore 21.00

Dicembre, a Trieste al cinema Ariston e a Monfalcone al cinema Kinemax (date e orari nei siti dei due cinema).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Peccato che la cinematografia italiana su personaggi e storia militare, sia piuttosto sottotono. Un film del genere, pur non essendo un colossal hollywoodiano meriterebbe maggiore pubblicità e diffusione. Anche altri come "Rosso Istria" non si vede traccia. L'ultimo film effettivamente del filone resta "El Alamein la linea del fuoco" del 2002 mentre in quasi tutti i maggiori paesi coinvolti nei conflitti mondiali non manca una continuità sui temi. Dal Giappone poi sarebbe interessante molta filmografia ma in italiano non doppiano nulla. Tanto per citare ci sarebbero quello sullo Yamato e quello sui Kamikaze. Un vero peccato.

Edited by sandokan

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ho visto Rosso Istria, la sinossi non mi inclina a vederlo, El Alamein lo vidi al cinema e fu una notevole sorpresa positiva sotto molto aspetti: lo script, la lodevole recitazione collettiva, e il gestire la narrazione lontano da luoghi comuni del genere

 

L.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...