Vai al contenuto

AIDMEN utilizza dei cookie per le proprie funzionalità e migliorare l'esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni leggi l'Informativa ex 13 D.Lgs. n. 196/2003 .    Cliccando il tasto a destra acconsenti all’uso dei cookie    Accetto l'utilizzo dei cookie
- - - - -

Storia dell'Associazione


L’11 settembre 1983 veniva costituita a Livorno l’Associazione italiana Documentazione Marittima E Navale, più brevemente AIDMEN, grazie alla passione storica e culturale di un gruppo di persone,tra cui Ilo Barbensi, appassionato e studioso della storia marittima e navale in tutti i suoi aspetti, che ne fu il nucleo catalizzatore e propulsore.
Ricordiamo i nomi dei Soci del primo Consiglio direttivo:

Presidente: Pietro Lazzerini; Vicepresidente: Piero Frati; Segretario: Ilo Barbensi; Tesoriere: Carlo Tommaso Turi; Consiglieri: Ildebrando Ambrosi, Franco Bargoni, Aldo Fraccaroli, Ilio Gasparri, Massimiliano Marandino, Carlo Tommasini.

L’Associazione sorgeva con l’alto patrocinio morale della Presidenza dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia, ed il vivo apprezzamento ed incoraggiamento dell’Associazione Italiana di Storia Postale, dell’Associazione italiana Collezionisti di Posta Militare, del Centro Italiano di Filatelia Tematica.

Già dalla prima riunione del comitato promotore venivano enunciati i principi che sono tuttora alla base del nostro “stare insieme”: riunire tutti i cultori delle “cose di mare”, siano essi studiosi di storia marittima e navale, filatelisti, numismatici, collezionisti di iconografia navale, di documenti storici, commerciali e sanitari relativi alla navigazione marittima o interna. Lasciando aperto l’interesse associativo ad altri settori culturali che, nei vent’anni e più passati dalla fondazione, hanno preso sempre più piede: cimeli navali, ricerca di relitti, archeologia navale, modellismo e altri ancora che, negli anni prossimi potrebbero nascere.

Il nostro sodalizio continua sempre su questa linea, senza nessuno scopo di lucro e con la sola finalità di accrescere la conoscenza della storia navale e marittima dei propri soci, creando tra loro un clima di collaborazione e amicizia.

I nostri strumenti sono la pubblicazione periodica di un Bollettino, ricco di articoli, fotografie e informazioni, l’organizzazione di visite a mostre, musei cantieri e riunioni sempre con finalità relative al nostro statuto sociale. Di particolare importanza è la realizzazione, ad opera di un nostro Socio, di un Repertorio della marina mercantile italiana, pubblicazione unica nel suo genere e contributo fondamentale alla storia marittima italiana.

Questo sito, realizzato con passione e competenza da alcuni nostri Soci, intende realizzare una nostra finestra informativa sulla Marineria in genere, con l’auspicio di poter entrare in contatto con altre persone, non solo italiane, che condividano la nostra passione.


0 Commenti